Amnesty International, Perugia: un acero per celebrare i 60 anni del movimento

san pietro chiostro amnesty international

Sarà piantato nella Facoltà di Agraria di Perugia un albero di acero dalle foglie gialle che celebra i 60 anni di Amnesty International, la fondazione del movimento in difesa dei diritti umani.

La cerimonia si terrà lunedì 11 Ottobre alle ore 12:00 alla presenza del Magnifico Rettore Maurizio Oliviero, del Direttore del dipartimento Prof. Gaetano Martino, degli attivisti e delle attiviste Amnesty Perugia e gli studenti volontari dell’associazione IAAS di Perugia.

Amnesty International Perugia e il Comitato locale IAAS Perugia hanno deciso di unire le forze per organizzare l’iniziativa, aperta a studenti e docenti del Dipartimento, che intende celebrare il lavoro svolto in questi primi 60 anni da Amnesty in favore dei diritti umani e contro le ingiustizie sociali.

Un gesto emblematico, per ricordare quanto lavoro è stato fatto e quanto ancora ce ne sia da fare.

Nel corso dell’evento verrà scoperta una targa celebrativa dedicata a Peter Benenson, fondatore di Amnesty International e avvocato inglese che leggeva e metteva da parte storie di repressione di dissidenti, dandosi l’obiettivo di collegare persone in ogni parte del mondo e farle agire contemporaneamente per una causa: la liberazione dei “prigionieri di coscienza”, ossia le persone incarcerate solo per aver espresso le loro opinioni, esercitato il loro credo religioso, aver promosso i diritti.

L’impegno per i diritti umani continua e non si ferma mai: in difesa dei prigionieri di coscienza detenuti ingiustamente, delle donne vittime di violenza, dei migranti torturati nei centri di detenzione in Libia e non solo, dei manifestanti che hanno subito violenze da parte della polizia.

Oggi Amnesty è un movimento globale fatto di oltre 10 milioni di persone; la Sezione Italiana conta circa 70.000 tra soci e sostenitori, con gruppi di attivisti diffusi su tutto il territorio nazionale.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi