Assisi. Protocollo d’intesa per sentiero francescano con Gubbio e Valfabbrica

cammini in umbria alunna più buona d'italia assisi basilica san francesco cammini profuturo sentiero francescano

Firmato il protocollo d’intesa per il Sentiero francescano che unirà Assisi, Gubbio e Valfabbrica

“Un percorso di pace, storia e spiritualità. Un legame profondo tra luoghi uniti da comuni valori che nella giornata di domani verranno riaffermati”, così il Sindaco di Assisi Stefania Proietti commenta l’incontro di oggi, primo settembre per la firma del ‘Protocollo d’intesa’ tra la città di Assisi, Gubbio e il comune di Valfabbrica che darà anche il via, dalla città serafica, al pellegrinaggio.

Obiettivo del protocollo la valorizzazione del “Sentiero Francescano”, un percorso di quarantadue chilometri attraverso i territori di Assisi, Gubbio e Valfabbrica sulle orme del cammino compiuto da San Francesco; un legame che da giovedì primo settembre vedrà i tre comuni confermare l’impegno ed intensificare la sinergia per la sua salvaguardia e promozione.

Appuntamento reso ancora più importante dalla sua data, il primo settembre, Giornata per la custodia del creato. “Ricordo quando nel 2013 aiutai la diocesi di Assisi insieme a quella di Gubbio ad organizzare per il Sentiero di Francesco l’ottava Giornata per la custodia del creato indetta dalla Cei – ricorda il sindaco Proietti – Da allora le nostre città hanno saputo mantenere un legame che nel tempo si è arricchito grazie anche, oggi, alla presenza sinergica del Comune di Valfabbrica. Dopo tre anni, come Sindaco di Assisi, ho l’onore di firmare il ‘Protocollo di intesa’ insieme a due città a noi legate dai comuni valori del francescanesimo. L’augurio è di poter lavorare unitamente alla valorizzazione del percorso attraverso iniziative concrete e dedicate a questo patrimonio inestimabile”.

“Abbiamo fortemente voluto, sin dai primi atti  amministrativi,  lo storico ‘patto’ del  ‘Protocollo d’intesa’  tra le città di Gubbio e Assisi,  firmato il 25 marzo 2015 nel Castello di Petroia, dopo l’approvazione dei rispettivi Consigli Comunali,   e abbiamo intensamente  lavorato per  attuarlo e renderlo vitale – afferma il sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati – Con  questo ulteriore  accordo,  che include anche il Comune di Valfabbrica,   si rafforza  il valore del messaggio  legato al  francescanesimo,  per le istituzioni  e  le comunità,   interessate  alla valorizzazione delle comuni radici storiche, artistiche e paesaggistiche”.

“La via di Francesco è un percorso di pace dove poter vivere la nostra natura – aggiunge il Sindaco di Valfabbrica Roberta Di Simone – e  valorizzare a tutti i livelli il nostro territorio. E’ per questo che Valfabbrica, insieme ad Assisi e Gubbio, ha voluto fortemente siglare questo Protocollo di intesa che segna l’inizio di un percorso unico per un valore che ci unisce”.

Oggetto dell’intesa saranno tutti gli interventi e le azioni necessarie alla valorizzazione del percorso e delle città firmatarie nell’impegno del conseguimento di obiettivi strategici, tra i quali: la cura del sentiero come luogo simbolo di accoglienza e apertura ai pellegrini di tutto il mondo, la valorizzazione dei luoghi minori del passaggio di San Francesco ancora poco conosciuti, la promozione di un turismo responsabile e l’adeguamento dei collegamenti per l’accesso e lo spostamento lungo tutto il percorso.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi