Brunello Cucinelli ed EssilorLuxottica insieme per una linea di occhiali

Brunello Cucinelli

La Casa di Moda Brunello Cucinelli ed EssilorLuxottica hanno firmato, presso Casa Cucinelli in Milano, un accordo esclusivo di licenza avente ad oggetto la progettazione, produzione e distribuzione di occhiali da vista e da sole “Brunello Cucinelli”, che legherà le due realtà per il prossimo decennio.
Il nuovo accordo entrerà in vigore il 1° gennaio 2023 e durerà fino al 31 dicembre 2032, con la prima collezione che uscirà nel primo trimestre 2024, e rappresenta un’estensione della collaborazione in corso tra le due società, che aveva visto nel 2021 il lancio della prima capsule di occhiali con il logo Brunello Cucinelli e Oliver Peoples, esclusivo marchio di EssilorLuxottica.
La partnership trova ispirazione nella cultura e nella bellezza e si fonda sulla passione condivisa per la qualità superiore, l’altissima artigianalità, l’estetica raffinata e l’approccio sobrio al lusso.
Prosegue così il bellissimo rapporto già negli anni consolidatosi in virtù di una comune visione, attenzione al bello, al gusto e all’eleganza dello stile italiano, ma al tempo stesso anche di relazioni umane basate sulla reciproca stima e fiducia.
Si tratta di una significativa proiezione nel tempo, pensata anche per rinsaldare ulteriormente l’intesa tra le future generazioni delle rispettive imprese, come è nella speranza di Brunello Cucinelli e dei suoi famigliari, che hanno sempre avuto in Leonardo Del Vecchio un modello di grande umanità oltre che di grande classe e raffinata competenza.

Brunello Cucinelli, Presidente Esecutivo e Direttore Creativo della Casa di Moda ha commentato: «Questa scelta che abbiamo condiviso con la stimatissima EssilorLuxottica è molto di più di una firma. È un atto di reciproco affetto e stima tra due realtà che nascono dalla passione per la bellezza e per la cura delle cose fatte per bene. Con il compianto Leonardo Del Vecchio, del resto, ho sempre avuto un rapporto speciale e non dimenticherò mai quando mi disse: “Guarda Brunello, non so se gli occhiali sono belli, quello che posso dirti è che sono fatti nel miglior modo possibile”. È una frase che sento molto vicina al mio modo di vedere il lavoro. Poi ho nel cuore quando, negli ultimi giorni della sua vita parlava della “bella fabbrica” di Agordo: per me è valso come una vera e propria ispirazione e, non a caso, il nostro costante impegno è diretto proprio a rendere sempre più bella la nostra fabbrica di Solomeo. Anche per questo sono profondamente fiducioso per questa preziosa intesa che le nostre rispettive, nuove generazioni sono chiamate a coltivare per l’avvenire».

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi