Cala il Sipario di Spoleto Art Festival 2016, al lavoro per il 2017.

premio spoleto art carmen manco comunicare europa Luca Filipponi presidente spoleto meeting art festival

Si sono appena chiuse le ultime le tre mostre personali dello Spoleto Art Festival 2016, e già si pensa allo Spoleto Art Festival 2017 con tutte le varie articolazioni della manifestazione, a partire dai gemellaggi che, per il prossimo anno, vedranno tra i Paesi coinvolti per la prima volta l’Olanda , le Filippine e l’Uruguay. Già sono stati siglati dei protocolli d’intesa con le rispettive ambasciate, mentre con l’Olanda si è fatto molto di più con il coinvolgimento della Città di Amsterdam e di un gruppo di galleristi ed artisti olandesi tra i quali il firmatario del manifesto 2017 Ton Pret che presenterà a Spoleto la sua nuova collezione d’arte con un’importante mostra Antologica.
Nella giornata di martedì si sono chiuse le mostre dell’aretino Sisi Rinaldo al caffè letterario di Palazzo Mauri, quella del maestro maceratese Silvio Craia al l’Hotel Nuovo Clitunno, e quella dell’eclettica artista perugina Mohan Testi all’Hotel Panciolle.

“In questa settima edizione la durata complessiva della manifestazione si è allungata dai 5 giorni iniziali fino ad oltre un mese – dichiara il presidente Luca Filipponi – con la formula attuale (dal 17 settembre al 23 ottobre) sono molto soddisfatto dei risultati in termini di presenze, anche dal punto di vista turistico per la città di Spoleto, con numeri che sono stati al di sopra di ogni nostra aspettativa”.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi