Calendimaggio open magiche atmosfere anche d’estate

calendimaggio

Le atmosfere di Calendimaggio non si fermano con il mese di maggio ma proseguono per tutta l’estate con Calendimaggio Open. Archiviata un’edizione della Festa di Assisi da tutto esaurito e che ha riscosso un grande successo online e sui social, arrivano le iniziative estive collaterali, per permettere anche ai turisti di scoprire la magia di una festa senza tempo. In programma appuntamenti a giugno, luglio, agosto e settembre, tra musica e teatro.

Due gli eventi di Calendimaggio Open tra fine giugno e inizio luglio, con appuntamenti dedicati alla musica antica, strumentale e cantata (realizzati in collaborazione con i cori e i musici di Magnifica Parte de Sotto e Nobilissima Parte de Sopra) e alla commedia dell’arte. In programma quattro eventi in due diverse piazze di Assisi.

Si parte il 29 giugno alle 19 in Piazza San Rufino con Don Chisciotte di Stivalaccio Teatro, a seguire il 30 giugno alle 21 l’evento musicale con il coro della Nobilissima Parte de Sopra e il coro dei Piccoli Mammoni, con i musici di Parte de Sopra. Il 6 luglio alle 21 il Primo miracolo di Gesù Bambino tratto da Mistero Buffo, con Mathias Martelli e per la regia Eugenio Allegri. Il 7 luglio alle 21 a San Pietro l’evento musicale con il Coro della Magnifica Parte de Sotto, insieme al coro dei piccoli e ai musici.  Dopo luglio, ulteriori manifestazioni andranno in scena il 30-31 agosto e 1 settembre e il 13-14 e 15 settembre, quando tornerà ‘Non solo medioevo’, per far conoscere ai turisti il Calendimaggio ‘contaminandolo’ con la modernità.

Da segnalare, infine, che il Calendimaggio di Assisi convince anche in streaming e sui social. A circa un mese dalla fine del Calendimaggio è possibile tracciare un bilancio delle visualizzazioni online.

Le dirette streaming delle varie manifestazioni, realizzate da Umbria Webcam in collaborazione con InVideo, sono state viste oltre 342.000 volte, e ogni persona è rimasta collegata in media 13 minuti, con punte anche di 18 minuti. Una settantina i Paesi del mondo collegati, con l’Italia (60%, con Bologna come città più attiva) a fare la parte del leone; ma visioni ci sono state anche da Stati Uniti d’America, Regno Unito, Germania, Brasile, Giappone, Francia, Polonia, Spagna, Russia e Grecia. Tra le città, da segnalare visioni da Tokio, Mosca, San Paolo e Varsavia. Per quanto riguarda le manifestazioni più viste, i cortei del giorno e della sera, con cori e verdetto in terza posizione. A seguire consegna delle chiavi, Madonna Primavera, scene delle due Parti.

La pagina Facebook ufficiale della manifestazione, in circa due mesi, è cresciuta di quasi 2000 fan (arrivando a 7.500), ha raggiunto quasi 170.000 persone (in maniera organica e senza sponsorizzazioni) con quasi 120.000 interazioni. Su Facebook convincono le rievocazioni di vita medievale (oltre 36.000 persone raggiunte), il verdetto (circa 24.000 persone), Madonna Primavera (poco più di 12.000 persone) e le foto del primo giorno di Calendimaggio (oltre 13.000). Bene anche Calendimaggio Open, che – anche qui senza sponsorizzate e con un volume di post molto più basso – che ha raggiunto, con una ventina tra post ed eventi, circa 35.000 persone, superando quota duemila fan. “Numeri che – spiega il presidente dell’Ente, Lanfranco Pecetta – ci convincono della bontà della scelta fatta di puntare sui social e sullo streaming per ‘aprire’ e rendere fruibile il Calendimaggio e i suoi momenti, anche i più nascosti”

Per tutte le informazioni ed eventuali cambiamenti di programma, https://www.facebook.com/CalendimaggiodiAssisi/ ; https://www.facebook.com/calendimaggiop/ ; https://www.calendimaggiodiassisi.com/

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi