Career day, una possibilità per gli studenti: come prepararsi al meglio

career day

Alcuni utili consigli per affrontare al meglio il Career Day, l’appuntamento che connette domanda e offerta di lavoro.

Gli studenti sanno bene che, per entrare nel mondo del lavoro, non basta conseguire una laurea o un diploma. Bisogna infatti interfacciarsi direttamente con le aziende, e non si tratta di un compito facile, perché spesso viene a mancare questo anello di congiunzione. Per fortuna, da diversi anni anche in Italia si sta diffondendo una routine come il career day. Si tratta di un evento che, appunto, ha lo scopo di “connettere” gli studenti e le aziende, attraverso un incontro faccia a faccia utile per ottenere vari spunti per la propria futura carriera. Vediamo quindi come prepararsi al meglio per sfruttare al massimo questa opportunità.

Cos’è e come funziona il career day?

Il career day è un evento che si svolge solitamente nelle scuole. Il suo scopo è quello di dare agli studenti l’opportunità di conoscere le varie professioni tramite i racconti e l’esperienza diretta di chi le svolge quotidianamente. In genere il “giorno della carriera” si svolge una volta l’anno e prevede, appunto, un’interazione diretta tra i professionisti e gli studenti, i quali possono così informarsi sulle varie sfaccettature di una determinata professione, rivolgendo delle domande mirate. Ad esempio, è possibile chiedere qual è il percorso formativo più adatto per abbracciare un determinato ruolo, oppure quali sono i consigli migliori per fare carriera in un certo ambito.

Inoltre, durante queste giornate solitamente è possibile ricevere dalle aziende dei gadget personalizzati, ordinabili su siti come axonprofil.it, i quali possono diventare anche uno strumento di marketing per sensibilizzare lo studente verso la mission e la vision dell’azienda. Una caratteristica peculiare del career day è la seguente: l’evento ospita spesso un gran numero di professionisti, appartenenti a settori diversi, così da dare agli studenti la possibilità di mettere a confronto svariate professioni. Inoltre, l’evento dà anche la possibilità di assistere a presentazioni tramite slide e persino ad una serie di attività interattive.

Alcuni consigli per prepararsi al meglio

Per prima cosa è bene presentarsi con un curriculum aggiornato e curato in modo professionale, per poterlo lasciare alle aziende. In secondo luogo, si consiglia di informarsi in anticipo sui professionisti che saranno presenti, in modo da poter preparare delle domande efficaci.
Si suggerisce poi di prenotarsi con largo anticipo, perché mai come in questo caso vale la regola del “chi prima arriva, meglio alloggia”, avendo dunque l’opportunità di intervenire per primi. In linee generali è bene prepararsi come se si trattasse di un vero e proprio colloquio, perché dall’incontro potrebbero poi nascere degli interessi da parte delle aziende verso alcuni partecipanti.
Inoltre, la conoscenza dell’inglese può rappresentare un’arma in più per far colpo, o per ottenere informazioni più precise dai professionisti non madrelingua. Infine, bisogna vestirsi nella maniera adeguata, ma senza esagerare con l’eleganza.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi