Montefiascone. La Tipografia Silvio Pellico entra nel Circuito Condito ad Arte

tipografia silvio pellico

Il Circuito Condito ad Arte che riunisce in un unico percorso la Scuderia Traguardo e Palazzo Venturelli di Amelia, il Museo Civico di Lugnano in Teverina, il Museo Ovo Pinto di Civitella del Lago e del Museo Piero Taruffi di Bagnoregio si arricchisce di un nuovo importantissimo membro: proprio in questi giorni il Comune di Montefiascone ha deliberato l’adesione della Mostra Laboratorio Didattico della Stampa della Tipografia Silvio Pellico facendo propri gli scopi della rete “che costituisce un percorso turistico, culturale ed enogastronomico tra Lazio ed Umbria destinato a favorire la promozione di un vasto territorio interregionale legato da vincoli storici” come appunto si legge nella delibera della Giunta Municipale di Montefiascone.

La Tipografia Silvio Pellico, tuttora attiva in una nuova sede con macchinari all’avanguardia, stampa libri dal 1697 quando, con il nome di Typographia Seminarii, venne istituita dal Cardinale Barbarigo; è quindi uno dei più attivi laboratori artigiani che esercitano l’arte della stampa. Oggi le sue vecchie ma ancora funzionanti macchine tipografiche e gli antichissimi caratteri costituiscono la Mostra Laboratorio Didattico della Stampa.

Il laboratorio didattico è organizzato in modo da far comprendere appieno le varie fasi di lavorazione attraverso le quali i fogli di carta si trasformano in un libro; un luogo dove sono stati ricostruiti gli ambienti di un antico laboratorio tipografico, con i reparti composizione, stampa e legatoria; dove i visitatori possono vedere e toccare  con mano tecniche, strumenti, caratteri, macchine che per oltre cinque secoli sono rimasti sostanzialmente immutati.

I responsabili della Rete Museale umbro-laziale hanno espresso grande soddisfazione per l’ingresso del nuovo partner che consente di ampliare la già ricca offerta culturale proposta a cittadini, turisti e studenti e si propongono di raggiungere nei prossimi mesi nuovi e più importanti successi grazie alla collaborazione che nello scorso anno ha visto già siglare un Patto di Amicizia tra i Comuni di Amelia e Bagnoregio, lo svolgimento di una Staffetta Podistica ed Automotocavalcata con trasporto di una torcia simbolica attraverso tutto il territorio e l’accoglienza, con un progetto comune, del transito della prestigiosa Mille Miglia alla quale verrà dedicata una mostra fotografica itinerante che si aprirà nel prossimo mese di novembre.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi