Endurance: Medaglia d’argento al valore atletico a Costanza Laliscia

costanza laliscia

L’endurance, uno degli sport a cavallo più duri al mondo, nell’anno della pandemia ha sofferto meno di tanti altri sport, perché si pratica in vasti spazi all’aperto a contatto solo con il proprio cavallo. E’ così che anche nel 2020 la giovane pluricampionessa di endurance Costanza Laliscia ha potuto continuare ad allenarsi, gareggiare con successo ed insegnare, in attesa dei Campionati del Mondo 2021 che si svolgeranno il prossimo 22 maggio a Pisa. Intanto, come riconoscimento dei risultati agonistici ottenuti, Costanza ha ricevuto dal CONI anche la Medaglia d’Argento al Valore Atletico.

Costanza Laliscia ha cominciato a collezionare vittorie a 16 anni e oggi che di anni ne ha 21 ha al suo attivo un palmarès davvero raro: Campionessa Europea di Endurance 2019,  Ambasciatrice Internazionale dell’Endurance in carica, sette volte Campionessa Italiana, vincitrice di numerose gare internazionali e per due volte del massimo titolo mondiale per i ranghi giovanili, il FEI Young Riders World Endurance Ranking (2016 e 2019).

Nel cuore di questa giovane atleta, che per talento e determinazione è riuscita in pochi anni a distinguersi nello cosiddetto “sport degli sceicchi”,  battono l’amore e il rispetto per i cavalli e per la natura e la passione per l’insegnamento. Oggi infatti, quando non si allena e non studia, è anche una coach. In Umbria, lungo i percorsi verdi dell’Italia Endurance Stables & Academy, Costanza cerca di trasmettere i valori dell’endurance – fairplay, amore e attenzione al benessere del cavallo,  rispetto della natura – attraverso l’insegnamento individuale, attività che è proseguita anche nel 2020, perché consente di mantenere il distanziamento tra allievo e coach. Il modello one to one e il contatto diretto con la natura favoriscono un rapporto empatico con il cavallo che diventa anche “cura”, una terapia efficace contro la depressione o quel senso di solitudine da cui molti si sentono sopraffatti nel difficile periodo che stiamo vivendo.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi