Sangemini, Cesi e Terni: IV edizione del Festival dei Colli

festival dei colli

Organizzato dall’Associazione ACART di San Gemini, presieduta da Joanna Mrugalska, il Festival dei Colli tornerà ad animare oltre un mese e mezzo dell’estate 2016, proponendo masterclass, concerti e mostre d’arte. Per la sua quarta edizione, la manifestazione godrà del Patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica di Polonia, dei Patrocinio dei Comuni di Terni e San Gemini, della collaborazione con l’Istituto di Cultura Polacco di Roma e del sostegno della Pro Loco di Cesi, del Museo Guido Calori e di alcuni sponsor privati.

Le più rilevanti novità dell’edizione 2016 riguardano lo svolgimento delle masterclass e dei concerti serali non solo a San Gemini, ma anche nel borgo di Cesi: cornice degli eventi cesani, l’Auditorium S. Arcangelo Michele, dove si esibiranno IMG_9476- foto A.Mirimao.pianisti polacchi e italiani, la soprano Dominika Zamara e il duo di pianisti spagnoli Iberian&Klavier Manuel Tévar e Laura Sierra. Nasce, inoltre, la collaborazione con il Caffè Bugatti, che si sta segnalando quale uno dei punti di riferimento nel panorama della musica Jazz a Terni. Il 7 luglio, il Festival scenderà dai suoi colli per portare la musica classica nelle sale del locale ternano con un concerto di Martina Baratella (violoncello) e Michal Drewnowski (pianoforte). Il 14 luglio, sarà il Caffè Bugatti a trasferirsi nel Chiostro di S. Giovanni Battista, a San Gemini, firmando un eccezionale evento musicale che avrà come protagonisti Luciano Biondini e Javier Girotto.

L’inaugurazione del Festival si svolgerà a San Gemini, martedì 5 luglio, alla presenza del Direttore dell’Istituto Polacco di Roma, Pawel Stasikowski. In programma, alle 19.15, il vernissage della mostra di arazzi e pittura dell’artista polacca Jolanta Pachowska, allestita al Museo Calori; alle ore 21.15, nel Tempio di S. Giovanni Battista, il concerto di apertura del pianista polacco Michal Drewnowski e della flautista Monica Finco che accompagnati dall’Orchestra Canone Inverso di Terni eseguiranno musiche di Mozart e Vivaldi.

Un evento culturalmente significativo segnato da un’alta proposta artistica, ma anche una vetrina turistica e un’occasione di promozione territoriale, in quanto ogni masterclass porterà a San Gemini e a Cesi maestri, allievi e intere famiglie che qui soggiorneranno per l’intera durata della manifestazione.

Per quanto concerne le masterclass, non mancherà la presenza del pianista giapponese Takahiro Yoshikawa, degli ottoni di Francesco D’Urso, e le numerose classi di flauto tenute dal direttore artistico del festival, Monica Finco, e Katalin Gajdos, per il quarto anno consecutivo torna la masterclass di pianoforte di Michele Gioiosa. Tra le novità 2016, il duo Luca Magni (flauto) e Domenico Famà (chitarra) e il pianista bulgaro Ivan Donchev.

Location festival: Chiostro del Museo Guido Calori – Tempio e Chiostro di San Giovanni Battista (San Gemini); Auditorium S. Arcangelo Michele (Cesi); Caffè Bugatti (Terni).

Master class e saggi/concerto: ingresso gratuito

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi