Festival del Ciarlatano: a Cerreto di Spoleto spettacoli e gastronomia

cerreto di spoleto festival del ciarlatano

Nella Terra dei Ciarlatani è in arrivo un evento speciale: a Cerreto di Spoleto, sabato 12 e domenica 13 settembre tornerà il Festival del Ciarlatano, un week end ricco di spettacoli, musica, arte, cultura, eccellenze gastronomiche per promuovere una figura antica, diventata eterna.

Il termine “ciarlatano” è usato comunemente per indicare ogni tipo di impostore e ingannatore, ma la diretta derivazione della parola “Ciarlatano” si deve alla fusione fra “Ciarla” (riferita al parlare a vanvera) e “Cerretano” (abitante del comune di Cerreto di Spoleto). La parola Ciarlatano trae origine quindi da questo bellissimo borgo della Valnerina: da semplice denominativo per indicarne gli abitanti è stato poi associato alla professione di questuante scelta dai Cerretani stessi in epoca medievale.

Da questuanti tramutati nel tempo in ingannatori, i Ciarlatani misero in atto vere e proprie rappresentazioni teatrali di alto ingegno meravigliando i popolani nelle piazze di tutta Europa. Quest’ultimo aspetto è alla base del Festival del Ciarlatano.

Si comincia sabato 12 settembre, con spettacoli ai Giardini pubblici alle 16.00, alle 16.45 e alle 18.15, con il teatro di burattini Il Laborincolo-Torsolo. Sempre alle 16.00 al Municipio, alle 17.30 e alle 19.00 nella Piazzetta Suor Vera, Mauro Silvestrini svelerà in pochi minuti tutti i meravigliosi segreti dell’arte del ciarlatano nelle sue Variazioni sul Ciarlatano, azione teatrale di piazza, tra storie vere e… meno vere. Lo spettacolo verrà riproposto domenica 13 settembre nei Giardini pubblici, in tre momenti dalle 15.30 alle 18.45.

In Piazzetta Garibaldi, alle 17.30 e alle 19.00, Giulio Lanzafame proporrà Tra le scatole, spettacolo in bilico tra giocoleria ed equilibrio, che passando tra le strade dell’acrobatica e della musica accompagnerà il pubblico a seguire il capitombolo di un personaggio sballottato tra mondi e situazioni in continuo inciampo.
Nel Cortile dell’ex Chiesa di San Nicola, alle 16.45 e alle 18.15, doppio appuntamento con Malleabile, spettacolo comico di arti di strada di Peppino Marabita (che verrà ripetuto il giorno successivo in Piazzatta Suor Vera con due appuntamenti, alle 15.30 e alle 17.15).

Gran finale alle 21.15 in Piazza Pontano con lo spettacolo di magia comica Magicomio classic di Francesco Scimemi. Magia, cabaret, intrattenimento, grandi risate e un pizzico di follia! Questo è “Magicomio”, lo spettacolo che da trent’anni Francesco Scimemi porta con successo in giro per il mondo personalizzandolo ogni volta in modo diverso.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi