Si alza il sipario su “Foligno musica” stagione 2018-2019

foligno musica

di Katia Cola

 

Countdown per la parte prima della stagione di “Foligno Musica” edizione 2018/2019. La kermesse, organizzata da Athanor Eventi con il patrocinio del Comune di Foligno, è pronta ad invadere a suon di musica, con travolgente savoir faire, la città “centro de lu munnu” trasformandola in un palcoscenico dove la protagonista è lei: sua maestà la musica con alcuni dei più grandi nomi nel panorama musicale nazionale ed internazionale.

Un palinsesto ricco e di altissimo livello, studiato ad hoc  per una terza edizione che si preannuncia un successo, è quello presentato lo scorso martedì 6 novembre nel corso della conferenza stampa da Stefano Porri, Cristina Caldani e Marco Agabitini, rispettivamente direttore artistico, organizzativo e social media strategist di Athanor Eventi. All’incontro di presentazione sono intervenuti tra gli altri: il sindaco di Foligno Nando Mismetti e Rita Barbetti vicesindaco ed assessore alla cultura.

Un cartellone di qualità inserito all’interno del progetto Parterre, la nuova ATI responsabile della gestione tecnica, dei servizi e della nuova progettualità artistica. Auditorium San Domenico, l’Auditorium Santa Caterina e Palazzo Candiotti, per i prossimi anni, sono le tre location d’eccellenza emblema della cultura folignate destinate ad accogliere i vari rendez-vous della kermesse “Foligno Musica”.

«Oggi i grandi concerti bypassano l’Umbria, per questo il nostro sforzo è quello di portare la grande musica nazionale ed internazionale a Foligno usufruendo di tutti i suoi luoghi mettendoli in rete» hanno dichiarato Porri e Caldani ad alzare il sipario della stagione musicale sarà sabato 17  novembre alle 21.15 all’Auditorium San Domenico la data zero dell’ultima tourneè de “Le luci della centrale elettrica” prima della fine del progetto artistico di Vasco Brondi  nato nel 2008.

«I dieci anni saranno celebrati con un live ed un doppio disco “2008/2018 tra la via Emilia e la Via Lattea”, uscito il 5 ottobre, che contiene una raccolta di titoli che hanno segnato la carriera di Brondi. L’occasione è da non perdere per poter così assistere all’ultima esibizione in Umbria de Le luci della centrale elettrica, con Brondi che ha scelto Foligno per il debutto nazionale del suo primo ed anche ultimo tour nei teatri» ha spiegato Stefano Porri.

Il 1° dicembre alle ore 21.15 a spalancare le porte sarà, invece, l’Auditorium Santa Caterina dove salirà sul palco la Supermarket Band per un tributo a Lucio Battisti che assume le cangianti sembianze di un vero e proprio ringraziamento all’artista delle “emozioni”. Sabato 8 dicembre sempre alle 21.15 si ritorna all’Auditorio San Domenico con il progetto “Lungoviaggio” nato dal proficuo incontro di  Irene Grandi, che con questo lavoro tra visual e canzone spegne le 25 candeline della sua carriera, ed il duo Pastis dei Fratelli Marco e Saverio Lanza, attivi nell’ambito della video arte. «Uno spettacolo atipico, una sorta di foto concerto, un concept in cui video, musica, fotografia e la voce di Irene Grandi creano una messa in scena visionaria grazie alla simbiosi tra chitarre, pianoforte, macchina fotografica e canto» ha dichiarato Cristina Caldani aggiungendo che «le video opere in proiezione simultanea rivelano, tra le altre, le immagini di grandi nomi che hanno collaborato al progetto quali: Vasco Rossi, l’austronauta Samantha Cristoforetti e le immagini postume dello scrittore Tiziano Terzari».

Il nuovo anno aprirà con il botto con l’artista indonesiana regina del pop Anggun che, il 16 gennaio 2019, arriverà all’Auditorium San Domenico con il “The Intimate Tour”. Un tour unico per la sua strutturazione, creato per i Club e teatri Italiani il cui l’artista proporrà un concerto intimo accompagnata  solo da 3 musicisti per riproporre tutti i suoi successi. Dopo Anggun, Athanor eventi annuncia un altro grande artista per Foligno: Dj Gabri Ponte, che salirà sul palco del PalaPaternesi il 30 marzo prossimo per una mega festa collettiva. Non solo musica e grandi artisti Foligno Musica va oltre con l’avvio di un nuovo format promosso da Marco Agabitini Studio. « A partire dal mese di dicembre sono in programma delle lezioni serali all’Auditorium Santa Caterina per fotografi e video maker che culmineranno con sessioni e riprese sotto palco durante i concerti di Anggun e Gabry Ponte» ha spiegato Marco Agabitini. Un’esperienza unica per la sua rarità per i neofiti della fotografia ed i video maker. (Per info ed iscrizioni: info@marcoagabitini.com).

Un defilèe di eventi che hanno entusiasmato il Sindaco di Foligno Mismetti che ha evidenziato come « In questi anni la città sia cresciuta per quanto riguarda la proposta culturale. Eventi di questa portata hanno una sostanziale ricaduta sociale ed economica per Foligno» aggiungendo che «la parte pubblica da sola non è più in grado di fare molto e per questo motivo è essenziale la capacità di cooperare con il privato. In questo caso Athanor Eventi è una ricchezza per la città». La stessa opinione è  stata condivisa dal vicesindaco Barbetti che ha espresso la sua «immensa felicità per la presenza di Anggun una personalità di spicco non solo a livello musicale ma anche perché molto impegnata a livello sociale ed umanitario. L’artista è ambasciatrice dell’Organizzazione delle nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura ed è stata nominata “Cavaliere delle arti e delle lettere” dal Governo francese. Stiamo pensando anche ad un incontro con gli studenti».

Prevendite su www.ticketitalia.com e www.ticketone.it

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi