La Galleria Nazionale dell’Umbria riapre i battenti

galleria nazionale dell'umbria

Giovedì 28 maggio 2020, la Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia riapre al pubblico le proprie sale. Oltre al normale percorso di visita, si potrà tornare ad ammirare la mostra Taddeo di Bartolo prima ampia monografica dedicata al pittore senese, visitabile fino al 30 di agosto

L’esposizione presenta circa cento tavole del ‘Maestro del polittico’, in grado di ricostruirne l’intera  parabola artistica, dalla fine degli anni ottanta del Trecento fino al 1420-22, con prestiti provenienti da prestigiosi musei internazionali, quali il Musée des Beux-Arts di Nancy e il Szépmuvészeti Múzeum di Budapest, e con la decisiva collaborazione di enti e istituti italiani.

“Riaprire le sale della Galleria è un segnale di grande rilevanza che dev’essere salutato con grande entusiasmo, pur nella consapevolezza che il rispetto di alcune importanti regole di fruizione sia necessario per garantire la sicurezza del pubblico e del personale della Galleria”.
(guarda il videomessaggio del direttore Marco Pierini clicca qui )

Poche ma importanti regole per visitare la Galleria Nazionale dell’Umbria e la mostra Taddeo di Bartolo dal 28 maggio:

È vietato l’accesso a chi presenti una temperatura superiore a 37.5° o sintomi influenzali ed è obbligatoria la misurazione della temperatura tramite termoscanner prima dell’ingresso in biglietteria
È obbligatorio rispettare la distanza di sicurezza di almeno 1 metro: appositi segnalatori a terra indicheranno le modalità di gestione delle file per l’accesso alla biglietteria.
Per l’accesso è obbligatorio indossare la mascherina e la sanificazione delle mani, tramite gli appositi dispenser messi a disposizione in biglietteria, nel percorso museale e nei bagni.
L’uso dell’ascensore è riservato alle persone con difficoltà motorie e a un solo accompagnatore.
È sospeso l’uso delle audioguide.
L’ingresso in biglietteria e al bookshop è consentito a una persona alla volta, per un massimo di due persone all’interno degli spazi.
Il contingentamento del percorso museale avverrà per sale: in biglietteria sarà comunicata l’eventuale sospensione degli ingressi, qualora si raggiungesse il numero massimo della capienza delle sale.

Per la tua visita in sicurezza e per informazioni consultare il sito (in costante aggiornamento)

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi