Legambiente: torna in Umbria la 15esima edizione della Goletta dei Laghi

goletta dei laghi risultati

E’ arrivata in Umbria la quindicesima edizione della Goletta dei Laghi, la campagna di Legambiente in difesa delle acque dei bacini lacustri italiani.

I grandi temi al centro della campagna sui laghi Trasimeno e Piediluco dallo scorso 24 luglio, saranno gli scarichi non depurati e inquinanti, l’abusivismo, i rifiuti e le microplastiche nelle acque

Nel rispetto delle restrizioni per il distanziamento fisico imposte dalla pandemia, il viaggio di Goletta dei Laghi quest’anno vivrà di una formula inedita all’insegna della partecipazione attiva dei cittadini, con più spazio a citizen science e territorialità.

Nei giorni scorsi un team di tecnici e volontari dell’associazione ha effettuato i campionamenti in prossimità delle sponde del lago, affidando le analisi microbiologiche al laboratorio certificato EuroLab s.a.s di Torgiano (Pg). L’ufficio scientifico di Legambiente si è occupato della formazione e del coordinamento di centinaia di volontari e volontarie per scovare le situazioni più critiche di inquinamento legate alla cattiva depurazione dei reflui. La missione di Goletta dei Laghi infatti, resta sempre quella di non abbassare la guardia sulla qualità delle acque e sugli abusi che minacciano le coste.

Partner di Goletta dei Laghi 2020 sono CONOU, Consorzio Nazionale per la Gestione, Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati, e Novamont, azienda leader a livello internazionale nel settore delle bioplastiche e dei biochemicals. Media partner della campagna è invece La Nuova ecologia.

La tappa è iniziata venerdì 24 alle ore 9:00 con una mattinata di Beach litter sul Lago di Piediluco organizzata dal Circolo di Legambiente Verde Nera in collaborazione con il gruppo di volontariato Mi Rifiuto di Terni.

Martedì 28 luglio ore 10:30, infine, Conferenza Stampa di presentazione dei dati dei campionamenti microbiologici a Perugia, nel Chiostro della Casa dell’Associazionismo. Interverranno Maurizio Zara, Presidente di Legambiente Umbria, Brigida Stanziola, direttrice di Legambiente Umbria e responsabile Comunicazione del progetto LIFE Blue Lakes, Raffaele Mascia, direttore del dipartimento territoriale Umbria Nord di Arpa Umbria. Sono stati invitati i sindaci dei Comuni interessati dalla campagna.

Goletta dei Laghi è anche l’occasione per tornare in generale sul tema delle microplastiche nelle acque interne. Il lago Trasimeno, insieme a quello di Garda e Bracciano – sono al centro del progetto LIFE Blue Lakes che ha l’obiettivo di prevenire e ridurre l’inquinamento da microplastiche nei laghi, coinvolgendo partner scientifici, associazioni, autorità competenti e istituzioni. Il partenariato è coordinato da Legambiente e completato da Arpa Umbria, Autorità di Bacino dell’Appennino Centrale, Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), Università Politecnica delle Marche, Global Nature Fund e Fondazione Internazionale del Lago di Costanza in Germania.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi