Preparate i palati per la XXI edizione de “I primi d’Italia”

i primi d'italia

Dal 26 al 29 settembre 2019 torna a Foligno il festival I Primi d’Italia”. Lo scorso 18 settembre a Perugia si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della XXI edizione della manifestazione dei primi piatti per eccellenza dopo quella di Amatrice del 12 settembre che sancisce la collaborazione con la patria della Amatriciana, che ancora porta evidenti i segni lasciati dal tremendo sisma del 2016.

Alla conferenza erano presenti il sindaco di Foligno Stefano Zuccarini, l’assessore al turismo e commercio di Foligno Michela Giuliani, Amelia Italiano Direttore Regionale Umbria di Trenitalia, Maurizio Beccafichi responsabile sviluppo Università dei Sapori e Aldo Amoni, Presidente di Epta Confcommercio Umbria, la società organizzatrice dell’evento.

I Primi d’Italia  – dichiara Amoni – è stato presentato con successo ad Amatrice, anche grazie all’ottimo pranzo offerto dal Ristorante Roma e dalla Pasticceria Stocchi che saranno con noi a Foligno dal 26 al 29 settembre con il Villaggio dell’Amatriciana, ma non poteva essere diversamente, visto quanto abbiamo fatto per rendere strepitosa questa XXI edizione del Festival! Oltre alla sensazionale mostra dedicata al genio di Leonardo da Vinci in occasione dei 500 anni dalla sua morte, di cui vi parleremo ancora tra qualche giorno, troverete gli Chef di A Tavola con le Stelle, Valeria Piccini, Marco Bottega e Silvia Baracchi, i cui tre appuntamenti sono già quasi esauriti. 

Piazza della Repubblica sarà la cornice di spettacoli e dell’avvicendarsi di personaggi come il 26 settembre dove sarà la volta dello Chef Atomico Andrea Mainardi e il comico dal camice bianco e l’occhio nero Paolo Micone.

Moltissimi i corsi de I Primi d’Italia Junior, realizzati anche grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, che si sono moltiplicati per venire incontro alle tante richieste grazie alla creazione del laboratorio Pulcini in Cucina.

Grande spazio agli appuntamenti dell’Auditorium Santa Caterina, in cui tornano le collaborazioni con l’Università dei Sapori e l’Associazione Professionale Cuochi Italiani con show cooking e Food Experience di altissima caratura. Il primo appuntamento del 26 settembre, solo per citarne uno, vedrà una Food Experience a cura del pluripremiato Chef Emanuele Di Biase, maestro della cucina italiana e alta pasticceria.

Un’altro appuntamento da menzionare è lo Show Cooking in Piazza della Repubblica del mastro pastaio Chef Raimondo Mendolia. Sempre Mendolia sarà protagonista il 29 settembre alle ore 17:00 dello show cooking “Pastathletic”: un nuovo tipo di pasta a basso indice glicemico e altamente digeribile, l’idela per sportivi, diabetici e insulino resistenti.

Ovviamente non possono mancare i celeberrimi Villaggi dei Primi. Oltre al gustosissimo Villaggio dell’Amatriciana sarà possibile trovare altri 14 villaggi tematici: i Primi della Tradizione, la Carbonara, la Polenta, il Cous Cous, la pasta fresca e ripiena, il riso e del tortello mantovano, le tipicità locali, le tipicità romane, gli gnocchi, i Pici, le Ciriole & Co., i primi di mare, il villaggio di Confragricoltura e dell’olio umbro, il gluten free e il Villaggio del Motomondiale dove il Pastificio Artigiano Fabbri, hospitality partner del Monster Energy Yamaha MotoGP team e del team LCR Honda, propone la degustazione della propria pasta ed espone le moto ufficiali Yamaha YZR M1 di Valentino Rossi e Honda RC213V di Cal Crutchulow.

Confermate, inoltre, le collaborazione d’eccellenza con Radio Subasio e Trenitalia, rispettivamente official radio e official carrier del Festival. In particolare, proprio per incentivare l’utilizzo del treno, chi raggiungerà Foligno a bordo dei convogli regionali avrà diritto a sconti dedicati all’interno del Festival e all’ingresso dei principali musei cittadini.

A Foligno sta per aprire i battenti una grande XXI edizione del Festival dei Primi Piatti, dove tutti potranno trovare spettacolo, ottimo cibo, cultura, arte e tutta l’allegria di questo grande evento.

Per rimanere aggiornati: www.iprimiditalia.it; facebook: @festivaliprimiditalia; twitter: @IPrimidItalia; instagram: @iprimiditalia; youtube: @iprimiditalia

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi