A Viterbo la rassegna cinematografica Immagini dal sud del mondo

immagini dal sud del mondo

Si è svolta, nella sala consiliare del Comune di Viterbo, la conferenza stampa di presentazione della XXV edizione della rassegna cinematografica Immagini dal Sud Del Mondo dal titolo Universi Diversi, promossa dall’Associazione Universitaria per la Cooperazione e lo Sviluppo onlus.

Il tema di questa XXV edizione è l’Identità, affrontandone con i film proposti i diversi significati: dall’appartenenza alle sottoculture, a quella culturale, etnica, di genere, attraversando contraddizioni, conflitti e ricchezza.

Come di consueto la rassegna rispetta il suo carattere itinerante: partirà giovedì 24 ottobre e si concluderà giovedì 12 dicembre.

Il primo appuntamento è giovedì 24 ottobre alle ore 21:00 al Cinema Lux con il film Burning del regista sudcoreano Lee Chang-dong. Presentato al Festival di Cannes 2018 e ispirato al romanzo “Granai incendiati” di Haruki Murakami, Burning è una dark comedy che affronta una storia d’amore travagliata in una Corea del Sud dove le giovani generazioni avvertono, ora più che mai, il disagio di un futuro che si predice peggiore di quello dei loro genitori.

Ospite della prima serata sarà Fabio Mancini, autore e conduttore di “Doc 3”, programma Rai.

Il secondo appuntamento sarà giovedì 31 ottobre alle ore 21:00 al Cinema Lux con il film “La vita invisibile di Euridice Gusmão” del regista Karim Aïnouz, Premio della sezione Un certain regard al Festival di Cannes 2019. Euridice e Guida sono due ragazze cresciute nella stessa famiglia rigida e conservatrice. Quando Guida fugge di notte per incontrare il suo amante, Euridice acconsente di reggerle il gioco. Guida però non farà ritorno, sceglierà di sposarsi all’estero e la lontananza tra le due sorelle diventerà spesso un abisso insuperabile quando il padre di entrambe deciderà di eliminare la peccatrice Guida dalla memoria della famiglia, impedendole di avere qualsiasi contatto con Euridice.

In conferenza stampa è stato presentato anche un nuovo progetto dedicato ai ragazzi, dal titolo “IdentiKid: la diversità al cinema”. Viene svolto in partenariato con Arci Solidarietà Viterbo onlus ed è una rassegna cinematografica rivolta agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di Viterbo e provincia. Il bando, finanziato dal MiBac e Miur nell’ambito del finanziamento cinema per le scuole, ha come obiettivo di stimolare una riflessione sui vari aspetti dell’identità con una proposta cinematografica che sia in grado di sviluppare una comprensione critica ed empatica sulla società presente, con le sue diversità e contraddizioni. Nell’ambito della rassegna, che si svolge nello stesso periodo di Immagini dal Sud Del Mondo, verrà proposto un ciclo di film, documentari e cortometraggi dal grande valore artistico, che affrontano i temi dell’identità.

Gli istituti coinvolti nel progetto sono: Scuola secondaria di primo grado L. Fantappiè, Scuola secondaria di primo grado B. Tecchi, Liceo delle Scienze Umane S. Rosa da Viterbo, ITE P. Savi

A illustrare i dettagli della XXV edizione della rassegna cinematografica Immagini dal Sud Del Mondo sono stati Letizia Lucangeli, direttore artistico di Immagini dal Sud del Mondo, Sandra Gasbarri, segretario Aucs Onlus, Marco Trulli, presidente Arci Viterbo e Arci Lazio, Alessandra Capo, direttore Arci Solidarietà Viterbo Onlus. Presente alla conferenza l’assessore alla cultura Marco De Carolis.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi