Amelia. “Indelebili” la mostra personale del fotografo Emanuele Grilli

indelebili

Ad Amelia, le sale dell’antico Palazzo Pagliaricci, nel centro storico della città, ospitano, dal 25 luglio al 2 agosto 2020, la mostra fotografica personale “Indelebili” con opere del fotografo amerino Emanuele Grilli.

Il viaggio fatto di immagini questa volta, dopo aver indagato luoghi, piazze e paesi vicini e lontani si sofferma sull’uomo.

“Questa mia nuova mostra, dal titolo Indelebili, è un viaggio tra la magia del bianco e nero e la forza espressiva del colore – afferma Emanuele Grilli -. Il paesaggio umano sarà protagonista questa volta nella mia personale. Poche immagini che parlano di seduzione e bellezza. Dopo molti anni torno nella mia città natale attraverso uno dei miei principale generi. Il ritratto, questa volta con una nota in più di trasgressione”.

Una curiosità: l’atrio di Palazzo Pagliaricci è stato anche, agli albori del cinema, una sala cinematografica dal 1926 al 1932: la cabina di proiezione è in perfette condizioni e vi si accede tramite una scala in ferro. Visibili sono le tre feritoie (le laterali per il proiezionista e la centrale per il proiettore), lo schermo era collocato davanti al portone d’ingresso e sulla sinistra era collocato un pianoforte grazie al quale, un’antenata degli attuali proprietari, suonava musiche di sua creazione per enfatizzare le scene del film.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi