Infiorate di Spello, ogni anno più inebrianti!

bozzetto maglietta infiorate di spello

Fuoco di fila di appuntamenti a Spello in vista dell’attesissima notte delle Infiorate: dopo la serata “M’ama non m’ama“, che ha visto i numerosi infioratori dei vari gruppi riunirsi in piazza per condividere il rito della capatura, stamattina è stata la volta di una nuova tappa di avvicinamento al “Notte dei Fiori 2016”, evento clou della manifestazione.

Presso il Museo delle Infiorate sono state presentate due novità assolute dell’edizione 2016: la “Maglia d’Autore Infiorate 2016“, per la quale l’artista umbro Stefano Chiacchella, su invito della cooperativa Impulso, ha realizzato un bozzetto apposito.

L’opera, presentata dall’autore insieme al Sindaco Moreno Landrini, al Presidente dell’Associazione Infiorate Guglielmo Sorci ed al Presidente della cooperativa Impulso Emanuele Pacilli, raffigura un rosone romanico, simbolo dei capolavori dell’arte e della cultura che Spello custodisce, una margherita, a rappresentare i fiori utilizzati per la realizzazione delle Infiorate e dei fiordalisi, con i cui petali gli infioratori ottengono il colore blu, storicamente uno dei colori più preziosi delle tavolozze degli artisti, perché realizzato con la polvere di lapislazzulo, una pietra rara e preziosa. Al centro della composizione un cartiglio con un brano poetico dedicato a Spello ed alle Infiorate.

La maglietta d’autore sarà indossata dal gruppo di infioratori (altra novità dell’edizione 2016) formato dagli studenti della scuola media inferiore dell’Istituto comprensivo G. Ferraris di Spello, ideale “proseguo” dell’Accademia dei Boccioli, il gruppo dei piccoli infioratori della scuola dell’infanzia, istituita in occasione del primo anno di presidenza di Guglielmo Sorci.

Partner ormai immancabile delle Infiorate è la birra del Microbirrificio etico DieciNove di Spello, in special modo la birra ai fiori di sambuco, dallo scorso anno birra ufficiale delle Infiorate di Spello. Per chi non amasse la bionda bevanda è possibile, da quest’anno,  assaggiare la versione spalmabile e, da oggi, gustarla sotto forma di cioccolatino: è stata infatti presentata “Brigantino”, una pralina di cioccolato fondente con il cuore alla birra ai fiori di sambuco. Il presidente della cooperativa Impulso Emanuele Pacilli, presentando il nuovo prodotto del microbirrificio, ha tenuto a sottolineare il profondo legame della Cooperativa Impulso con Spello e le sue Infiorate, legame che quest’anno si è ulteriormente consolidato con l’istituzione della Maglia d’Autore.

Stefano Chiacchella, illustrando la sua opera, ha sottolineato la particolarità che contraddistingue l’appuntamento di Spello rispetto a tutti gli altri celeberrimi appuntamenti della regione: la partecipazione corale, non solo della città, ma anche dei visitatori, degli amici, dei turisti. Le Infiorate di Spello non si vivono da spettatori, ma da attori, si viene travolti dalla magia, coinvolti dall’entusiamo, accolti dalla città tutta.

E’ per questo motivo che non resta che… tuffarsi nelle Infiorate di Spello!!!!

di Benedetta Tintillini

 

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi