La voce della Terra: a Scheggino il concerto di Ilaria “Pilar” Patassini

la voce della terra

Secondo giorno di musica nell’ambito della rassegna La voce della Terra, iniziativa protesa a promuovere cultura e turismo nei borghi della Valnerina, a cura dell’Associazione Visioninmusica, con la direzione artistica di Silvia Alunni. Ancora a Scheggino, in piazza Carlo Urbani, si potrà assistere gratuitamente il 31 luglio (su prenotazione obbligatoria al numero +39 333 202 0747) al concerto di una cantautrice che finalmente, dopo due concerti annullati nel corso delle precedenti rassegne di Visioninmusica causa Covid, riuscirà ad incantare dal vivo il pubblico con la sua magica ed inconfondibile voce. Si tratta di Ilaria “Pilar” Patassini che presenterà il suo quarto album, “Luna in ariete” insieme al trio formato da Federico Ferrandina alle chitarre, Andrea Colella al contrabbasso e basso, Alessandro Marzi alla batteria.

Ad anticipare il concerto, alle ore 17:30, è previsto un excursus guidato turistico nei paesi limitrofi di S. Anatolia di Narco, col suo rinomato Museo della Canapa, ricco di storia, tradizione e innovazione tecnica, e a Castel S. Felice, con la sua abbazia benedettina la cui facciata è impreziosita da mirabili bassorilievi romanici. A guidare le visite sono professionisti certificati; gli itinerari hanno la durata di 1 ora e 30 circa, e il costo è di 15 euro a persona, con accesso gratuito per bambini sotto i 12 anni (prenotazioni al numero 328 6864297 dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19).

“Luna in Ariete” (2019) è il quarto album di inediti di Ilaria Pilar Patassini. A distanza di quattro anni dalla pubblicazione dell’ultimo disco – “L’Amore è dove vivo” (2015) – Pilar si rimette in gioco e fa uscire allo scoperto la sua natura di cantautrice, con canzoni che mettono al centro una vocalità più asciutta e un suono narrante, crepuscolare e nudo. Il suo percorso artistico si intreccia da sempre con il jazz, la canzone d’autore e la poesia.
Nei suoi brani Pilar parla anche di amore, di maternità, di Italia e di attualità. L’album è stato registrato in presa diretta in tre sessioni dal vivo tra dicembre 2017 e marzo 2018 proprio durante la sua gravidanza. La produzione artistica è firmata insieme a Federico Ferrandina, chitarrista e arrangiatore. Ora “Luna in Ariete” è di nuovo un concerto dove la protagonista è cantante e voce recitante, con una regia e un percorso narrativo. Il programma prevede tutti  i brani tratti dall’ultimo album, incorniciati dai pezzi più significativi dei lavori precedenti.
Pilar ha collaborato tra gli altri con Bungaro, Pacifico, Mauro Ermanno Giovanardi, Franco Piana, Joe Barbieri, Tony Canto, Gianluigi Trovesi, Tim Ries (Rolling Stones).

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi