Letteratura: Sartre ed il Nobel “soffiato” e rifiutato

jean paul sartre

Sartre si aggiudicò il Nobel (che rifiutò) a spese di Sholokov.

Pubblicati i retroscena inediti dell’assegnazione del premio svedese nel 1964

 

Lo scrittore e filosofo francese Jean-Paul Sartre “strappò” nel 1964 il Premio Nobel per la Letteratura, che poi rifiutò, allo scrittore russo Mikhail Sholokhov, che comunque ottenne il riconoscimento l’anno successivo, nel 1965.

Sartre ebbe notizia dell’assegnazione del Nobel qualche giorno dopo il 17 settembre, data in cui i membri dell’Accademia Svedese votarono a maggioranza il suo nome, ma solo il 14 ottobre il pensatore esistenzialista autore di “La nausea” e “L’essere il nulla” spedì a Stoccolma la lettera con cui dichiarava di non poter accettare il Nobel. La lettera arrivò  successivamente al 22 ottobre, giorno in cui fu annunciato ufficialmente il nome di Sartre come vincitore.

A distanza di più di 50 anni da quella vicenda, il quotidiano svedese “Svenska Dagbladet” rivela ora alcuni retroscena in seguito alla rimozione del segreto d’ufficio sulle carte d’archivio del comitato che assegna il Nobel letterario. Se la lettera fosse arrivata prima del 22 ottobre, osserva lo “Svenska Dagbladet”, il laureato del 1964 sarebbe stato un altro, con ogni probabilità Mikhail Sholokhov, autore di “Il placido Don”.

Dalla consultazione dei documenti inediti dell’Accademia Svedese, risulta che Sartre fu indicato per la prima volta come possibile vincitore già nel 1957, ottenendo poi altre tre nomine prima della vittoria finale. Nel 1964 Sartre fu scelto in una rosa di 76 candidati, di cui 19 nominati per la prima volta. Tra i pretendenti c’era una pattuglia di scrittori svedesi composta da Eyvind Johnson, Harry Martinson, Gunnar Ekelof, Vilhelm Moberg e Nelly Sachs. Tra i candidati anche Paul Celan e due futuri premiati Miguel Ãngel Asturias (1967) e Camilo Josè Cela (1989). In corsa anche quattro scrittori giapponesi: Tanizaki Junichiro, Mishima Yukio, Kawabata Yasunari (che fu il primo autore nipponico a ottenere il Nobel nel 1968) e Nishiwaki Junzaburo.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi