L’Umbria Film Festival più forte del covid: confermata la 24esima edizione

umbria film festival

Il Covid-19 non ha fermato i lavori per la 24esima edizione dell’Umbria Film Festival. Il grande cinema torna a Montone dal 5 al 9 agosto, sotto la direzione organizzativa di Chiara Montagnini e Marisa Berna, la direzione artistica di Vanessa Strizzi e la presidenza onoraria del regista Terry Gilliam.

Il festival, organizzato dall’Associazione Umbria Film Festival, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Montone, presenterà anteprime di lungometraggi e non mancherà la sezione dedicata ai cortometraggi per bambini. Da quest’anno si inaugura un importante premio: il “Miglior Casting Italiano”. Il tutto nella nuova location panoramica di piazza San Francesco, che permette di usufruire di un maggiore spazio per il distanziamento di pubblico e ospiti.
“Stiamo lavorando affinché l’evento possa svolgersi in sicurezza e nel rispetto delle norme e con entusiasmo raddoppiato, sottolineano le direttrici, perché vogliamo che questa edizione sia per tutti indimenticabile!”.

Tra le prime iniziative del festival, l’organizzazione di due corsi a iscrizione gratuita.

Il corso di Sceneggiatura, che sarà tenuto dal regista e sceneggiatore Emiliano Corapi (Premio Moravia per la sceneggiatura, Premio del Pubblico al Torino Film Festival e Nastro d’Argento), il cui secondo lungometraggio, “L’Amore a domicilio”, con Miriam Leone e Simone Liberti, presentato in anteprima lo scorso anno al festival, è da questi giorni programmato sulla piattaforma di Prime Video. Il corso si propone di far conoscere le varie fasi che dall’idea iniziale conducono al film scritto: incontri con esercitazioni sulla struttura e forma dell’idea-base, soggetto, scaletta, trattamento e sceneggiatura, che avranno poi, come focus specifico, lo sviluppo della storia partendo dall’idea. I corsisti saranno quindi chiamati a misurarsi con invenzioni proprie, operando in piccoli gruppi, come accade per gli sceneggiatori professionisti.

Poi, il corso di Fotografia documentaria, che sarà tenuto dal fotografo e documentarista Paolo Amadei. Lezioni teoriche, da tenersi in presenza degli studenti, con le nozioni base di fotografia, quindi l’analisi di spazio, luce e azione e lo studio dell’inquadratura di fotografie di grandi autori. Non mancheranno, introduzione ai programmi di editing e di post-produzione e sessioni pomeridiane nelle quali si documenterà con foto, video e interviste il borgo medievale di Montone e i suoi abitanti, spettatori e lavoratori del festival.

Per le iscrizioni a entrambi i corsi è necessario inviare una mail entro il 15 luglio, corredata di curriculum vitae, al seguente indirizzo: umbriafilmfestivalmontone@gmail.com.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi