Il Festival Moon in June apre con il premio “Sergio Piazzoli”

Sarà il Premio ‘Sergio Piazzoli’, in omaggio al promoter perugino scomparso 5 anni fa e a cui è stata intitolata la Fondazione SergioPerLaMusica, ad aprire, Venerdì 21 giugno ad ingresso libero, la quinta edizione del festival ‘Moon in June’. Al centro della serata (con inizio al tramonto, ore 19.30) esibizioni e riconoscimenti che coinvolgeranno gruppi e artisti umbri che si sono contraddistinti nella loro carriera.

L’associazione Moon in June, su indicazione della Fondazione SergioPerLaMusica, assegna così un premio dedicato alla figura del promoter. Un omaggio a chi intuì le suggestioni uniche che solo un concerto al tramonte all’Isola Maggiore può regalare. Il Premio ‘Sergio Piazzoli’ è quindi un riconoscimento che andrà di anno in anno al gruppo o all’artista locale che di volta in volta otterrà ottimi riconoscimenti nell’ambito della sua carriera professionale.

La serata del 21 giugno si aprirà con una serie di iniziative musicali all’Isola Maggiore e culminerà con l’assegnazione del premio alla carriera a L’Estate di San Martino, gruppo storico della musica progressive italiana. Oltre a loro ci sarà spazio per il progetto omaggio alle musiche della pianista e compositrice americana Carla Bley, guidato dalla cantante Anna Lince, e per Silvio D’Alessandro & frineds. A completare il tutto anche interventi di Carolina Balucani (attrice) e Mirco Bonucci (chitarra).

‘Moon in june’ non sarà solo questo. Il tramonto lacustre quest’anno sarà caratterizzato da suggestive atmosfere musicali visti i concerti in programma anche il 22 e 23 giugno. Con il titolo ‘Just like a woman’ quest’anno, per la quinta edizione, il festival torna all’Isola Maggiore del Lago Trasimeno. E sarà appunto un’ondata di universo femminile ad invadere la piccola perla al centro del lago umbro.

Si inizia con il trio iraniano-fiorentino dei Bowland, band rivelazione dell’edizione 2018 del talent show XFactor guidati dalla magica voce della cantante Lei Low, con in apertura il reading-concerto anche di Maria Antonietta, una delle giovani voci più interessanti della scena musicale italiana (sabato 22 giugno, ore 19.45, 20 euro + d.p.).

Gran finale poi con la ‘cantantessa’ Carmen Consoli (domenica 23 giugno, ore 19.45, 30 euro + d.p.): per l’occasione sarà accompagnata da una formazione unplugged composta da violino (Emilia Belfiore), violoncello (Claudia della Gatta), chitarra e mandolino (Massimo Roccaforte).

‘Moon in june’ porterà così ancora una volta musica di qualità in scena al tramonto. Ma non solo. Ad arricchire questa edizione anche le installazioni del collettivo di artisti Becoming X i quali faranno dialogare arte visuale e sonorizzazione musicale. Da quest’anno, gli esercenti della piccola isola del Trasimeno, faranno assaggiare prodotti locali attraverso uno street food con prodotti tipici del Trasimeno allestito all’interno delle via principale dell’Isola Maggiore.

 – info@mooninjune.it

tel. 3319488452

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi