Museo Vivo, a Todi incontro su “L’Incoronazione della Vergine dello Spagna a Todi”

incoronazione della vergine dello spagna todi

Mercoledì 30 aprile al Museo Pinacoteca conferenza

dello storico dell’arte Alessandro Novelli

 

Mercoledì 30 aprile, alle ore 16.30 alla Sala Affrescata del Museo Pinacoteca di Todi, nuovo appuntamento del ciclo di conferenze “Museo Vivo-Incontri su temi di storia locale” dal titolo “L’Incoronazione della Vergine dello Spagna a Todi” organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Todi e dalla direzione del Circuito Museale della Città di Todi e dell’Archivio Storico Comunale.

Il dottor Alessandro Novelli, Storico dell’Arte, studioso del patrimonio artistico dell’Umbria meridionale, socio del Centro di Studi Storici di Narni e socio fondatore dell’Istituto di Ricerche Storiche dell’Umbria Meridionale, dedicherà il suo intervento dal titolo “L’Incoronazione della Vergine dello Spagna a Todi: fortuna e diffusione di un modello iconografico del Rinascimento in Umbria” ad uno dei dipinti più preziosi ed interessanti conservati nel Museo Comunale, ricostruendo le vicende della sua realizzazione per il convento francescano di Montesanto, le vicissitudini subite in età napoleonica, il suo approdo al Museo Civico, ed evidenziandone il suo ruolo di modello iconografico per la pittura umbra della prima metà del XVI secolo.

Il ciclo di conferenze si chiuderà mercoledì 28 maggio con l’intervento del prof. Mario Bevilacqua, docente di Storia dell’Architettura all’Università degli Studi di Firenze, sul tema “Il tempio della Consolazione, modello esemplare dell’architettura rinascimentale”, un omaggio al monumento che il recente concorso fotografico “Wiki Loves Monuments” ha decretato tra i 10 più belli d’Italia.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi