Orvieto. Umbria Jazz Winter con Paolo Fresu e Gaetano Curreri

umbria jazz winter

Umbria Jazz Winter #24, in programma ad Orvieto dal 28 dicembre all’1 gennaio, nella serata di apertura al teatro Mancinelli, 28 dicembre, ore 21, mette in scena un progetto italiano con Paolo Fresu e Gaetano Curreri, voce e leader degli Stadio, e con Raffaele Casarano (sassofono) e Fabrizio Foschini (pianoforte) , dedicato al “jazz di Lucio Dalla e Fabrizio De Andrè”.

Il jazz italiano incontra le canzoni di due songwriter che il jazz lo hanno suonato. E il titolo è: “Le rondini e la luna”. Dagli Stati Uniti arriva Ryan Truesdell con la sua rispettosa riproposizione della musica di Gil Evans, con Paolo Fresu special guest e con Steve Wilson e Lewis Nash.

Truesdell sta compiendo in questi anni una opera di riscoperta e rilancio delle partiture del più geniale compositore e arrangiatore del jazz degli ultimi 50 anni. Il suo nuovo lavoro, che sarà presentato a Orvieto (tre concerti al Mancinelli) verte sulle pagine originali di due dei quattro dischi che Evans incise con Miles Davis, Miles Ahead (1957) e Porgy and Bess (1958). Sono capitoli fondamentali della storia del jazz, che Truesdell può permettersi di affrontare con la credibilità che gli deriva da rigorosi studi e da una ricerca appassionata sulla eredità musicale di Evans. Le prevendite dei biglietti per tutti i concerti cominceranno il 20 ottobre.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi