Inizia Nero Norcia: la cultura del Tartufo come bene Unesco

nero norcia

La giornata di pre taglio del nastro della manifestazione Nero Norcia punta dritta sulla convegnistica con i due incontri: “Opportunità all’estero per le PMI del territorio di Norcia” e “Cutura e valori del tartufo nero pregiato di Norcia” a cura dell’associazione Città del Tartufo.

Il famoso tubero è da sempre protagonista delle giornate di Nero Norcia e in questa 55° edizione è stato emozionante vedere il filmato “Memorie di tartufo. Una storia nascosta”, realizzato dall’associazione Nazionale Città del Tartufo che dal 2012 sta cercando di ottenere il riconoscimento e la tutela della cultura del tartufo come bene immateriale Unesco.

Il Tartufo Nero Pregiato fresco (Tuber melanosporum Vittad.), detto anche Tartufo Nero di Norcia, si raccoglie dal 15 novembre al 15 marzo.
Il profumo intenso ed aromatico del Tartufo Nero Pregiato ed il sapore deciso ma equilibrato lo hanno reso il “re della tavola” anche perché può essere cotto senza che il suo aroma ne risenta.

“Il riconoscimento – ha detto Michele Boscaglia Presidente nazionale “Città del Tartufo” – si basa sulla cutura e tradizione della raccolta del tartufo che da sempre si tramanda di padre in figlio, con i suoi riti legati al rapporto con la natura e con il cane-cavatore”.

La manifestazione proseguirà in questo Week end e nei prossimi due a venire, con la mostra mercato e le altre iniziative che coinvolgeranno anche il centronstorico nursino.

Donatella Binaglia

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi