A Gualdo Tadino la mostra collettiva “Paesaggi d’Italia”

paesaggi d'italia

Apre oggi alle ore 17 a Gualdo Tadino, la terza edizione del progetto espositivo “Paesaggi d’Italia”, una mostra collettiva ospitata presso il Centro Culturale Casa Cajani, sede del Museo della Ceramica e del Museo Archeologico Antichi Umbri.

La mostra, che gode del patrocinio dell’amministrazione comunale e della Camera di Commercio di Perugia, presenta oltre venti artisti, ognuno con la propria cifra stilistica e tecnica – pittura, fotografia e istallazione – che affrontano il tema del paesaggio, elemento naturale divenuto protagonista assoluto in pittura a partire dal Seicento. Alla manifestazione interverrà il primo cittadino Massimiliano Presciutti e sarà accompagnata da letture di poesie a cura di Lorenzo Evangelisti, volontario NpL.

“Che sia naturale o urbanizzato”, spiega Catia Monacelli, curatrice del progetto, “il paesaggio, compagno della nostra esistenza, evoca in tutti coloro che lo osservano forti suggestioni. È lo sguardo che noi poniamo sulla terra, sia sugli elementi naturali che su quelli artificiali, è la personificazione dello spazio, è il nostro guardare. E con Paesaggi d’Italia, in cui si racconta il nostro Belpaese, gli artisti ne colgono le potenzialità, rendono visibile il nostro pensare lo spazio, incarnano un’idea spesso indefinita, denunciano, quando necessario, gli abusi verso l’ambiente”.

Nello spazio della galleria di Casa Cajani sarà possibile ammirare marine, campagne, montagne, vedute e spazi urbani, così raccontate dagli artisti in mostra: Maristella Angeli, Alessandro Aversano, Annalisa Bonafini, Lamberto Boncini, Alberto Capponi, Roberto Carlocchia, Giovanni Cristini, Maria Letizia Ghinassi, Safaa Guiga, Stefan Luz, Saverio Magno, Otello Natalini, Piergiuseppe Pesce, Antonio Renzini, Antonio Romani, Francesca Ruiz de Ballesteros, Riccardo Secchi, Lisistrata Simone, Ada Sorrentino, Vanni, Paolo Venarucci.

Partner tecnico dell’evento la pasticceria “Dolce Peccato”. La mostra collettiva sarà aperta fino al 1 settembre, visitabile venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 con ingresso libero.

Per informazioni è possibile contattare 
lo 0759142445 o scrivere a info@polomusealegualdotadino.it

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi