Petali di Spello 2016: Presentata la programmazione annuale

Presentato il cartellone degli eventi di Petali di Spello 2016

 

Promuovere e valorizzare Spello nel panorama regionale e nazionale attraverso una programmazione annuale che esprime la forte identità storica, paesaggistica e urbana di un luogo dove è possibile trovare testimonianze romane, medioevali e alcuni capolavori del Pintoricchio, innumerevoli bellezze artistiche, verdi colline olivate e riscoprire le belle tradizioni unite al gusto per la buona cucina.

Tutto questo è Petali di Spello 2016, la pubblicazione che, per il secondo anno, propone i principali eventi della città raffigurati attraverso un fiore con 12 Petali. Lo stesso nome usato, oltre a rappresentare un omaggio all’evento principe della città, le Infiorate, racchiude l’acronimo Promozione Europea di un Turismo Amante dei Luoghi Identitari.  I Petali contengono, infatti, un progetto di valorizzazione e promozione della Città d’Arte e dei Fiori e dei suoi abitanti che diventano gli attori principali degli eventi di volta in volta messi in scena.  A fare di cornice a questa vivacità culturale e artistica, le pietre rosa del Subasio che colorano i vicoli e le piazzette del centro storico, i castelli di montagna, le dolci colline olivate e le tranquille campagne del territorio.

L’attenta pianificazione degli eventi di Petali di spello 2016 è finalizzata alla volontà di continuare un percorso virtuoso per una posizione sempre più centrale nello scenario regionale e nazionale: il tutto, grazie allo sforzo collettivo tra l’Amministrazione comunale e le molteplici realtà coinvolte tra cui, un ruolo di rilievo è svolto dalla Pro Spello nella veste di ideatrice e coordinatrice di diversi Petali.

Una speciale esposizione qualificherà ulteriormente l’offerta: la Pinacoteca Civica e Diocesana fino al prossimo 3 aprile ospita l’artista surrealista Giuliano Sozi protagonista della mostra La parentesi del mondo. Spello, città natale dell’artista, “celebra” l’arte di Sozi dal 1955 al 2015. Inoltre, dal 26 marzo al 30 settembre sarà attivo il circuito museale cittadino che comprende la visita alla Pinacoteca Civica e Diocesana e la mostra La parentesi del mondo, Torri di Properzio e Porta Venere, Palazzo Comunale, Collezione Emilio Greco, Mosaici della Villa Romana in località Sant’Anna.

La presentazione ufficiale della pubblicazione Petali di Spello,  da oggi consultabile anche nel nuovo portale del turismo del Comune di Spello (turimo.comune.spello.it), è avvenuta questa mattina nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella Sala degli Zuccari del Palazzo Comunale di Spello; presenti il sindaco Moreno Landrini, l’assessora comunale alla cultura e al turismo Irene Falcinelli, il presidente della Spello Umberto Natale, il vice presidente vicario della Banca di Credito Cooperativo di Spello e BettonaMarco Pelliccioni e il responsabile del Servizio Turismo e promozione integrata Regione Umbria Mauro Morosetti.

“I “Petali di Spello”, che tanto interesse hanno riscosso nella loro prima uscita, presentano gli eventi culturali e turistici più importanti della città. È una programmazione fortemente voluta dall’Amministrazione comunale che arricchisce gli appuntamenti della Regione Umbria, proponendosi come un’offerta per programmare viaggi, vivere esperienze caratteristiche e apprezzare spaccati di vita autentica – ha affermato il sindaco Landrini -. A Spello è ancora possibile avere una vita quotidiana che si nutre della storia, della cultura, delle tradizioni, della bellezza del paesaggio e del ricco patrimonio storico, artistico e archeologico che oggi trova la sua centralità nella valorizzazione della Villa Romana in località Sant’Anna”.

“I “Petali di Spello” vogliono essere non solo un calendario di appuntamenti che durano un anno (con uno sguardo al 2017) ma anche lo spunto per pensare a momenti di vita/vacanza dove rompere gli schemi e ritagliarsi qualcosa di unico – ha continuato l’assessora Falcinelli –  Negli eventi che proponiamo, accanto ai professionisti, c’è la gente del paese con la sua autentica carica vitale. Si possono così programmare le vacanze o i fine settimana dove l’obbligo è rigenerarsi a contatto con l’arte, la cultura, il paesaggio e le tradizioni buone di una volta, da mangiare e da vivere”.

Il presidente Natale, nel ricordare gli eventi curati direttamente o con il supporto della Pro Spello, ha sottolineato l’importante rapporto di collaborazione intrapreso con l’Amministrazione comunale e con le Associazioni per valorizzare la città, una sinergia che va rafforzata perché solo con il lavoro comune si costruiscono grandi progetti. Anche il vice presidente vicario della BCC Pelliccioni ha rimarcato come l’importante cartellone, che unisce le diverse componenti culturali e sociali della città sempre più ricercata dai media nazionali e internazionali, sia in perfetta sintonia con la mission della Banca di vicinanza e sostegno alla comunità.

I Petali di Spello, da oggi consultabili anche nel nuovo portale del turismo del Comune di Spello (turimo.comune.spello.it), sono “capitanati” dal Festival del Cinema Città di Spello – Spello e i Borghi Umbri, la Rassegna- Concorso le Professioni del Cinema dedicata ai professionisti che operano “dietro le quinte” che alzerà il sipario proprio sabato 27 febbraio. La manifestazione, coniuga inoltre la filmografia italiana ed europea, incontri con registi e attori, seminari di formazione, concorsi e mostre, presentazione di libri e concerti. Si tratta di un Festival dal respiro ormai nazionale, volto alla promozione della cultura cinematografica e delle eccellenze artistiche, culturali, enogastronomiche e artigianali del territorio.

I successivi petali sono Via Crucis D’autore – Pasqua 2016 (24-29 marzo), Subasio con Gusto (31 marzo – 3 aprile), Le Infiorate di Spello (21-29 maggio), I giorni delle Rose  (3-5 giugno), Finestre, Balconi e vicoli fioriti (maggio-agosto; premiazione 19 giugno), Incontri per le Strade (agosto), Hispellvm (18-21 agosto), PASSAparola – leggi, gusta, pensa… Rassegna Letteraria Città di Spello (da ottobre), L’Oro di Spello – Festa dell’Olivo e Sagra della Bruschetta (18-20 novembre), Spello in festa – Natale & dintorni(dicembre), Spello Splendens (27 dicembre – 6 gennaio 2016).

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi