Premio Letterario Lugnano: scelti i cinque romanzi finalisti

le regole del gioco maggio dei libri premio letterario lugnano 2020 lugnano in teverina l'infinito lugnano winter events collegiata lugnano in teverina borgo dei borghi premio lugnano in teverina lettere dai borghi giuria lugnano virtual tour lettere dai borghi

Sono stati decretati i cinque romanzi editi finalisti della settima edizione del Premio letterario Lugnano. Si tratta, in ordine alfabetico, di: ”Sempre soli con qualcuno”, Annalisa De Simone, ”Dell’amore e altre forature”, Nico Maraja, ”Dopo la pioggia”, Chiara Mezzalama, ”Ciao Vita”, Giampiero Rigosi, ”Adesso che sei qui”, Maria Pia Veladiano. Gli autori parteciperanno alla cerimonia di premiazione che decreterà il vincitore 2021 e che si svolgerà il 26 giugno dalle 18 in Piazza della Collegiata, nel rispetto delle misure di sicurezza.

Il vincitore del Premio Letterario Lugnano sarà scelto dalla giuria di esperti presieduta da Paolo Petroni e composta da Daniela Carmosino, Annagrazia Martino, Giorgio Nisini, Giorgio Patrizi, Carlo Zanframundo. Ad essi, come da regolamento, si aggiunge Ilaria Rossetti, vincitore dell’edizione 2020 del premio col romanzo ”Le cose da salvare”. Quella degli esperti sarà affiancata da una giuria popolare che si esprimerà solo sulle opere finaliste e il cui giudizio, espresso a maggioranza, avrà il valore di un voto.

I racconti inediti finalisti a tema ”Le scarpe” sono invece sei, grazie a un ex aequo. Si tratta, sempre in ordine alfabetico di: ”Dalle 9 in poi” di Roberta Avallone, ”Scarpe nuove” di Paolo Barletta, ”Il regalo dell’Imperatore” di Marcello Finiguerra, ”Notturno Romano” di Mariagrazia Lonza, ”Di scarpe e carità” di Sandro Manzi e ”Gli scarponcini di Tàmas” di Rita Martini.
Questi con gli altri cinque racconti semifinalisti verranno raccolti in antologia.

I vincitori delle due sezioni saranno premiati con il Rosone, riconoscimento simbolico del Comune di Lugnano. Quello d’argento per il primo classificato della sezione Romanzi e quello di ceramica per il primo classificato della sezione racconti. I Rosoni sono una copia in scala dell’antico rosone che orna la facciata della Collegiata di Santa Maria Assunta, capolavoro romanico dell’XI secolo. I componenti la Giuria Popolare sono: Francesco Ambrosino, Stefania Aurigemma, Giuseppe De Nicolellis, Barbara Felcini, Letizia Longobardi, Patrizia Panone, Sara Patrizi, Maurizio Ramogida, Idea Riccitelli, Paola Riccitelli, Laura Schiavon.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi