A Todi l’estate non finisce: tanti gli appuntamenti ancora in programma

san fortunato todi
Afflusso turistico eccellente a Todi nel fine settimana di ferragosto, con tanti visitatori italiani e stranieri in giro per la città. Affollati i principali luoghi del centro storico, dal tempio di San Fortunato al Duomo, dal belvedere di piazza Garibaldi alla monumentale piazza del Popolo. Aperte anche le ex chiese della Santissima Trinità e di Sant’Antonio, di recente recuperate e divenute sedi espositive delle opere dello scultore Enrico Quattrini: resteranno visibili con orario 10-18 sino alla fine di agosto.
In attesa della riapertura delle cisterne romane, prevista per il 26 settembre, le tappe del circuito culturale cittadino più visitate sono state nell’ordine la chiesa e il campanile di San Fortunato, il museo-pinacoteca, la casa dipinta e il museo lapidario, con moltissimi turisti a godersi l’affaccio dal Nido dell’Aquila, divenuta una sorta di icona della città dopo i molti passaggi televisivi che lo hanno promosso nel recente passato. Oltre 1000 gli ingressi registrati negli orari di apertura, con un’affluenza ininterrotta all’ufficio di informazione turistica posto sotto i Voltoni comunali.
Da sottolineare che fino al 17 agosto la città ospita la Todi International Music Masters che, oltre a proporre un evento culturale di altissimo livello, ha visto soggiornare circa 100 persone per 18 giorni. L’ascensore inclinato di Porta Orvietana e le navette dalla Consolazione hanno effettuato regolare servizio risultando “sold out” per quasi tutto il corso della giornata di ferragosto, grazie a delle condizioni meteo che sono restate favorevoli nonostante le previsioni. Le attività commerciali aperte hanno registrato un  buon movimento, anche se il potere di spesa sembra essersi contratto rispetto al passato, complice una situazione di incertezza che ovviamente è generale.
Il Ferragosto, che proponeva anche un appuntamento al Giardino degli “Amici dell’Orto” con le Giornate del cinema religioso (che proseguono fino al 20 agosto), si è concluso con il concerto in piazza dei “Drunk Side” con un tributo ai Pink Floyd, al quale hanno assistito fino a tarda notte tuderti e turistici. Grande partecipazione anche alla chiusura di “Musica Città” a Pantalla, che ha registrato il tutto esaurito fin dalla prima serata.
Estate favorevole dunque, per Todi che si appresta al gran finale con il Todi Festival (dal 27 agosto al 4 settembre), l’inaugurazione delle sculture di Fabrizio Plessi (26 agosto-25 settembre), la riapertura delle cisterne romane  (26 settembre) e la tradizionale festa della Consolazione (5-11 settembre). In mezzo ancora proiezione di film in città, alla Terrazza del Nido dell’Aquila, nei borghi del circondario (il 17 agosto a Torreluca e il 24 nel chiostro di San Fortunato, a Todi), la notte bianca di sabato 20 agosto nel centro storico e il concerto di Salvatore Accardo al tempio della Consolazione domenica 21 agosto.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi