A Cascia un convegno sul restauro della Chiesa di Santa Maria della Neve

santa maria della neve

Il 25 gennaio alle ore 10:30, presso l’Auditorium Santa Chiara a Cascia, si terrà la giornata di studio “La Pietra e la Memoria. Il restauro di Santa Maria della Neve”.

 A quarant’anni dal sisma che ha fatto crollare un’ampia porzione della Chiesa di Santa Maria della Neve, situata nel comune di Cascia, in provincia di Perugia, studiosi di diversa provenienza si confronteranno sul tema del recupero del sacro edificio.

Il terremoto del 1979 infatti, l’ha quasi totalmente rasa al suolo, ciò che rimane, attualmente, sono alcune porzioni di pareti laterali che presentano dei lacerti di affresco rimarchevoli.

Organizzato dal professor Stefano D’Avino dell’Università di Pescara, nell’ambito del partenariato scientifico fra Dipartimento di Architettura Università di Pescara e Università Ion Mincu di Bucarest il convegno vuole ha lo scopo di dare una nuova vita e attenzione ad un bene ora diventato anche simbolo della Valle di Santa Scolastica.

Interverranno altre al professor Stefano D’Avino dell’Università di Pescara, promotore dell’evento, Riccardo Dalla Negra Università di Ferrara, Riccardo d’Aquino Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici; Kazmer Kavacs Università di Bucarest; Marica Mercalli Soprintendenza Archeologica Belle arti e del Paesaggio dell’Umbria; Bruno Toscano Università Roma tre; Claudio Varagnoli Università di Pescara, con il coordinamento Elisa Di Agostino.

Per informazioni:

Professor Stefano D’Avino 338 704 2856

Alessandra Albanesi 339 8120040

alessandra.albanesi@gmail.com

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi