Legambiente: l’uccisione di un’aquila reale è un danno inestimabile

aquila reale lipu

L’uccisione di un’aquila reale, avvenuta l’altro ieri sui Monti Sibillini da parte di un bracconiere, è un delitto che, oltre a costituire un reato, causa un danno inestimabile al patrimonio naturale e alla biodiversità del Parco Nazionale e dell’Appennino umbro marchigiano. E’ inconcepibile che, dopo tutto ciò che sta succedendo, ed i segnali che la natura costantemente ci manda, ancora…

Read More

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi