RI-Stagione 2021: gli appuntamenti del teatro di Anghiari

teatro di anghiari

Il Teatro di Anghiari presenta “RI- Stagione 2021”. I spettacoli si terranno tutti i venerdì alle 21:30 dal 30 Aprile al 4 Giugno su piattaforma Il Sonar

Fin qui, tutto bene, grazie… Niente di strano. 18 mesi di una pandemia. Clausure e serie tv, così ipnotiche da illuderci che la più bella è quella che ho visto io. Il Teatro è (stato) sospeso, e lo spettacolo più bello non è quello che ho visto io. Perché l’ho visto con la risoluzione di uno schermo. Perché ero lì, ma loro no. Gli attori erano nell’altrove dei pixel. Una mutazione genetica e, come sempre capita, segue “dibattito”. Siamo in mezzo a una tempesta di trailer, grandina su instagram e non c’è uno “stato” dove uno non sia mai stato. Come uscirne? Come creare “senso” per far fronte alla perdita dei sensi? Solo l’identità, soltanto le storie e le vite che stanno dietro uno spettacolo, ci tengono aggrappati alla forza della scena, anche se è quella digitale obbligata dalle circostanze: Anghiari e il suo Teatro sono luoghi di autobiografie e di storie. Per questo abbiamo coinvolto tutti: gli autori, i registi e le case editrici dei testi, in una conversazione autobiografica che precede lo spettacolo: +15 minuti, dove si raccontano le loro vite e le connessioni con l’opera scenica.

Esempio: lo spettacolo di Jodorowsky, ha la regia di Fabio Cherstich, affermato regista di Teatro e di Opera che ha legami famigliari con Anghiari. Oppure la storia di Gianni Bettucci, fiorentino che  emigra in Germania e diviene il manager dei celebri Familie Flöz. Oppure la bella storia dei fondatori de L’Orma Editore, nuova e intraprendente casa editrice. Insomma, un breve format che metta al centro la storia delle persone che hanno creato il prodotto d’arte scenica. Una ouverture che scaldi la relativa freddezza del mezzo digitale, in collaborazione con la Libera Università dell’Autobiografia.

Utilizzando e reinventando nuove formule e linguaggi come teatro abbiamo cercato di andare avanti e non fermarci tentando di RI- pensare, ri- scrivere, ri- modellare, ri- produrre, ri- partire, rischiare.

A sostegno della stagione RI- il fotografo, artista e scenografo Paolo Ventura ci ha omaggiati con una delle sue meravigliose opere da Winter Stories per l’immagine di locandina e ne siamo davvero onorati https://www.paoloventura.com

Tutta la rassegna andrà in onda sulla piattaforma SONAR.

Extra bonus track: gli ultimi due spettacoli, se consentito dalle norme vigenti, verranno eseguiti dal vivo in luoghi molto speciali della Valtiberina, con giochi di ombre e luci Notturni e Clash to me in  puro stile “drive in” teatrale:

30 aprile: “Behind” Familie Flöz |Behind Feste

7 maggio: Compagnia Barone Chieli Ferrari, Teatro di Anghiari | Domani i giornali non usciranno

14 maggio: Teatro Franco Parenti | Opera Panica

21 maggio: Politheater | Bubikopf Tragedia comica per pupazzi

28 maggio: Alessandra Chieli, Emilio Barone, Francesco Petti, Teatro di Anghiari | Notturni – L’uomo della sabbia radiodramma

4 giugno Andrea Merendelli, Teatro di Anghiari | Clash to me radiodramma

Il biglietto unico per tutti gli spettacoli è di 5 euro acquistabili su www.ilsonar.it alla sezione Streming digitando il titolo dell’evento o attraverso il sito del teatro www.teatrodianghiari.it.

Gli spettacoli andranno in streaming tutti i venerdì alle 21.30 a partire dal 30 Aprile fino al 4 Giugno sempre su piattaforma SONAR cliccando alla voce streaming, entrando nell’evento desiderato e inserendo il codice del biglietto. Si consiglia di collegarsi 15 min prima per assicurarsi di non avere inconvenienti tecnici.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi