Terre & Musei dell’Umbria: la tecnologia al servizio della promozione

umbria musei digital edition

Il circuito Terre & Musei dell’Umbria apre il 2016 con importanti progetti e azioni sul piano della valorizzazione, promozione e comunicazione. L’obiettivo prefisso è quello di raggiungere ed ampliare il pubblico italiano e straniero, fornendo suggerimenti e informazioni utili per programmare il proprio viaggio. Tecnologia e innovazione diventano gli strumenti fondamentali.

La convenzione intercomunale Terre & Musei dell’Umbria è nata alla fine degli anni ‘90 per creare un sistema promozionale dove i Musei sono perno della valorizzazione culturale e turistica. Negli ultimi anni la rete è fortemente cresciuta, diventando punto di riferimento sia dei singoli Comuni che dell’intero territorio regionale, con politiche di gestione del patrimonio culturale che mettono sempre più al centro il cittadino e il visitatore.
Attualmente fanno parte di Terre & Musei dell’Umbria i dodici Comuni di Amelia, Bettona, Bevagna, Cannara, Cascia, Deruta, Marsciano, Montefalco, Montone, Spello, Trevi e Umbertide. Spello è attualmente il Comune capofila della convenzione.

Dal 1 gennaio è online il nuovo sito web www.umbriaterremusei.it, dal design responsive che si adatta graficamente al dispositivo dal quale viene visualizzato. Il sito è stato curato dalla società Sistema Museo, gestore del circuito. L’informazione è organizzata per argomenti: le città, i musei, gli eventi, le attività per le scuole, gli itinerari di visita, i progetti di rete, con una stretta connessione tra il piano editoriale e l’attività sui social media del circuito. Il sito ospita contenuti originali in italiano e inglese. L’immagine complessiva delle dodici città del circuito è trasmessa con foto suggestive, per promuovere e far conoscere le bellezze e l’offerta turistica del territorio.

Insieme al sito è stato prodotto un video promozionale che presenta i luoghi culturali del circuito, un progetto a cura di TGC Eventi, prodotto da Philms, colonna sonora a cura di Artico Club.

I tesori delle dodici città sono racchiusi in immagini emozionali che entrano nei luoghi densi di cultura, arte e tradizione, che fanno di queste città delle meraviglie da vedere, vivere e gustare. Un viaggio alla scoperta della storia popolare, dell’etnografia, dell’artigianato locale e di autentici capolavori dell’arte italiana.

Il sito web e il video promozionale si aggiungono alle guide digitali della collana “Umbria Musei Digital Edition”, prodotte dalla regione Umbria per ciascuna città del circuito e pubblicate già dallo scorso anno su Apple Store e Google Play in doppia lingua, italiano e inglese.

Andare alla scoperta di Terre & Musei dell’Umbria è un viaggio nel tempo che non si esaurisce nel chiuso delle stanze, ma sollecita tutti i sensi, oggi anche in forma multimediale e soprattutto contemporanea.

Da Pasqua 2016, inoltre, i musei di Terre & Musei dell’Umbria diventano ancor più a dimensione di bambino.

Arriva il nuovo strumento “Museo Fai da Te”, un kit gratuito per famiglie disponibile presso i musei del circuito, da utilizzare per la visita alle collezioni. Il kit, ideato da Sistema Museo, raccoglie alcuni strumenti utili a bambini dai 4 ai 10 anni, supportati dai loro genitori o adulti accompagnatori, per esplorare in chiave ludico-educativa il museo. L’obiettivo è stimolare lo sviluppo autonomo e diretto della conoscenza, della manualità e della creatività, privilegiando anche la dimensione sensoriale ed affettiva dei giovani visitatori.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi