Todi Festival. Nguŷen Lê’s Trio, concerto con sorpresa

Nguŷen Lê's Trio

È dedicata alla musica la quarta giornata di Todi Festival 2017. Cresce l’attesa per il concerto evento del Teatro Comunale previsto per stasera alle 21. Con Saiyuki. il Nguŷen Lê’s Trio condurrà gli spettatori nel suo particolare e suggestivo Viaggio in Occidente.

Il virtuoso della chitarra di origine vietnamita Nguŷen Lê, accompagnato dalla cantante e suonatrice giapponese di koto, Mieko Miyazaki, e il suonatore indiano di tablas, Edouard Prabhu, regalerà al pubblico un’esibizione di grande suggestione, un viaggio gioioso e audace attraverso l’Asia che attinge da molteplici tradizioni, aprendosi alla contemporaneità.

L’appuntamento di questa sera è una prima nazionale che riserverà una graditissima sorpresa: sul palco salirà, infatti, anche la pianista jazz di fama internazionale Rita Marcotulli che ha voluto fortemente duettare con l’artista vietnamita e offrire così un grande omaggio a Todi, città a cui Rita è particolarmente affezionata.

Rita Marcotulli, nella sua stupefacente carriera, vanta collaborazioni di primissimo rilievo. Ha accompagnato Pat Metheney al Festival di Sanremo, ha collaborato con Chet Baker, Joe Lovano, Charlie Mariano, Marilyn Mazur, Pat Metheny, Sal Nistico, Michel Portal, Enrico Rava, Dewey Redman, Aldo Romano, Kenny Wheeler, Norma Winstone. E ancora: Pino Daniele e Amborgio Sparagna. Ha firmato la colonna sonora del fortunato Basilicata Coast to Coast con Rocco Papaleo e Max Gazzè.

Ancora un debutto ad impreziosire il cartellone del Todi Festival che, ieri, ha visto esibirsi sul palco del Comunale Eugenio Allegri e Ramberto Ciammarughi, alle prese con Jacopone da Todi, in un recital, Del Folle Amore, Suoni e parole per fratello Jacopone, molto apprezzato dalla platea.

Prima dell’evento al Comunale, sarà ancora la musica ad aprire la giornata di oggi. Alle 17, nel Duomo di Todi, il concerto dell’Orchestra giovanile di Todi Chocchi-Aosta, Jacopone da Todi.

Proseguono anche gli appuntamenti di Todi OFF, lo spin off curato da Teatro di Sacco, diretto da Roberto Biselli, in collaborazione con Stefania Minciullo e con il supporto organizzativo di Bianca Maria Cola.

Alle 19, Bernardo Casertano, che cura anche la regia dello spettacolo, sarà Dino. Generato da un cordone ombelicale divino, un insolito angelo si partorisce in un uomo che ha scelto. E così adesso è un uomo, non più sterile, ma nudo nella sua condizione umana primordiale, quella cieca e sorda. Che fare? Tornare indietro? Non è più possibile. Lo spettacolo è proposto per Todi OFF da Sergio Lo Gatto.

Le proposte di martedì si completano con l’incontro previsto per le 18 alla Sala del Consiglio. Emanuela Ricciardi, vice direttrice Pratt Institute Roma, incontra Pele Cox, autrice della raccolta di poesie The Mistress Account. L’originale raccolta di poesie, ancora inedita in Italia, dà voce a tutte le amanti del mondo svelando gli intricati dettagli di una relazione vista unicamente dalla prospettiva della donna-amante.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi