Todi, pacchi alimentari per aiutare le famiglie in difficoltà

pacchi alimentari

Pacchi alimentari per aiutare le famiglie in difficoltà saranno distribuiti dalla Croce Rossa locale.

Domande entro il 28 novembre

 

Scade il 28 novembre il termine di presentazione delle domande per l’ammissione al beneficio dei pacchi alimentari, messi a disposizione gratuitamente dalla Croce Rossa Italiana di Todi, da distribuire alle famiglie in difficoltà.

Possono presentare domanda i cittadini residenti nel Comune di Todi che posseggono un ISEE relativa all’anno 2013 con valore uguale o inferiore ai seguenti due scaglioni di reddito: fino a 6.016,56 euro e da 6.016,57 fino a 7.216,87 euro.

Nel caso in cui i pacchi non risultino sufficienti per la copertura di tutte le richieste, si procederà a soddisfare quelle con ISEE più basso, e  verranno soddisfatte con priorità le richieste dei nuclei familiari con persone con disabilità ed a seguire in relazione al numero dei componenti il nucleo familiare.

La domanda di ammissione, disponibile sul sito internet del Comune di Todi, va presentata entro le ore 13.00 di venerdì 28 novembre 2014 all’Ufficio Protocollo comunale (può essere consegnata a mano e/o inviata a mezzo raccomandata A/R). Per ogni informazione, gli interessati possono rivolgersi direttamente all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Todi in via del Monte 23, telefonicamente (075.8956736-738) o per email (federica.stagnari@comune.todi.pg.it).

L’avviso è stato emanato in seguito alla recente delibera della Giunta comunale, la n. 317 del 14.11.2014, con cui il Comune di Todi ha aderito al progetto della Croce Rossa Italiana Sezione di Todi che prevede, appunto, la distribuzione, a favore delle famiglie in possesso dei requisiti di reddito previsti, di un pacco contenente prodotti alimentari messi a disposizione gratuitamente dalla Croce Rossa Italiana.

Il pacco alimentare distribuito dalla Croce Rossa Italiana di Todi è da considerarsi un beneficio equivalente al contributo economico in forma indiretta.

“L’Amministrazione comunale – commenta l’Assessore alle Politiche Sociali Catia Massetti – è impegnata ad attivare tutte le risorse che il territorio ha per rispondere al meglio ai nuovi bisogni emergenti. La crisi economica colpisce ampi strati della società, anche quella tuderte, mettendo a rischio povertà fasce sociali che fino a poco tempo fa potevano dirsi sicure. Persone e famiglie diventano vulnerabili. Le risposte che cerchiamo di dare sono diverse e flessibili a seconda dei bisogni. La collaborazione con le associazioni di volontariato, impegnate in vario modo in azioni concrete a sostegno di situazioni difficili, è fondamentale sia per intercettare le richieste di aiuto che per aumentare la capacità di risposta. La Croce Rossa di Todi è una delle associazioni cittadine più impegnate nello sforzo di sostenere concretamente chi è in difficoltà. La ringrazio personalmente e a nome dell’Amministrazione Comunale per la disponibilità che dimostra a coordinare le proprie iniziative con l’azione del Comune nei confronti dei più deboli”.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi