“Umbria on stage”: una nuova stagione di spettacoli teatrali e musicali

umbria on stage

Con una produzione targata Athanor Eventi ed interamente Made in Umbria prenderà il via ‘Umbria on stage’, una nuova stagione di spettacoli teatrali e musicali.

In questo lungo periodo di enormi difficoltà del settore dello spettacolo dal vivo a causa dell’epidemia da Covid-19, il progetto ‘Umbria On Stage’ vuole esprimere un segnale di ripresa con una programmazione “diffusa” che interessi sia spazi grandi come l’Auditorium San Domenico a Foligno e il teatro Menotti che spazi più piccoli come il Caio Melisso di Spoleto, il teatro Spazio Fabbrica di Lugnano in Teverina ed il teatro Thesorieri di Cannara.

Si parte da Foligno, grazie al patrocinio del Comune, con la prima assoluta del nuovo graffiante progetto de ‘La Ragione di Stato’ un collettivo formatosi nel 2018 in Valle Umbra Sud. La formazione si occupa di sport (in particolare, calcio) e di vicende politiche nazionali, e del loro tragicomico connubio. Le attività de ‘La Ragione di Stato’ si concentrano essenzialmente in due settori: l’omonima pagina Facebook, che propone in chiave satirica una cronaca quotidiana delle vicende sportive e calcistiche più rilevanti; gli spettacoli teatrali e di stand-up comedy.

La loro nuova produzione, che debutterà domenica 28 novembre all’Auditorium San Domenico di Foligno (ore 17, ingresso gratuito su prenotazione e diretta su YouTube), sarà “Diversi da loro”, una cronaca parziale e partecipante delle vittorie sportive italiane dell’estate 2021 (repliche previste anche l’11 dicembre a Cannara, il 13 febbraio a Spoleto e il 19 febbraio a Lugnano in Teverina).

Lo spettacolo ricostruisce il filo che conduce dalla vittoria musicale-sportiva dei Maneskin all’Eurovision 2021 ai trionfi azzurri nelle Olimpiadi di Tokio. Al centro, gli europei 2020-2021: i loro protagonisti in campo e fuori dal campo; le trame reali e quelle immaginarie; la ricostruzione di un percorso accidentato da ostacoli, infortuni, colpi di fortuna ed eroi più o meno prevedibili.

Nel raccontare l’indimenticabile estate sportiva del 2021, lo spettacolo mette in primo piano la difficoltà di tracciare una linea sottile, ma di grande importanza: la linea che divide il sano, fazioso, goliardico spontaneo entusiasmo collettivo di fronte alle imprese della nazionale, e un senso di superiorità irritante e ridicolo che ci fa sentire “diversi da loro” in un modo che mal si concilia con la pazzia e l’imprevedibilità dello sport più amato nel mondo.

Protagonisti sul palco saranno: Stefano Mondi voce narrante, Matteo Santarelli alla chitarra, Giulio Catarinelli al basso elettrico e Francesco Guarino alle percussioni.

Durante alcune recite dello spettacolo saranno creati anche dei collegamenti live con giornalisti sportivi e calciatori che in quei momenti sono stati protagonisti degli avvenimenti più salienti. Un altro obiettivo del progetto Umbria on stage è infatti esplorare le varie possibilità del live streaming teatrale creando un prodotto che sia legato ad una quotidianità costante, come appunto quella del calcio, e diventi un appuntamento imperdibile per una fascia di audience più ampia, non solo strettamente teatrale ma una fascia di utenza già predisposta alla fruizione di eventi in streaming, come gli appassionati di calcio.

Tra gli spettacoli ideati e realizzati da La Ragione di Stato è possibile annoverare la serie “Notti tragiche”, dedicata alle sventurate spedizioni mondiali della nazionale italiana negli anni ’90, e “Innamorato del mondo”, breve ricostruzione biografica del profilo del cantautore americano Elliot Smith.

‘Umbria on stage’ è un progetto per la realizzazione di spettacoli dal vivo promosso e realizzato dall’associazione Athanor Eventi con il sostegno del “POR FESR Regione Umbria 2014-2020 Asse 3 – Obiettivo specifico 3.2 – Azione 3.2.1 – Bando per il sostegno di progetti nel settore dello spettacolo dal vivo”. Il progetto prevede la diffusione nelle due provincie di Perugia e Terni di una serie di spettacoli che si realizzeranno tra il mese di novembre 2021 e febbraio 2022 negli spazi invernali cittadini più significativi di Foligno, Spoleto, Lugnano in Teverina e Cannara.

Progetto di spettacoli teatrali e musicali quindi in quattro città dell’Umbria e in cinque location: saranno coinvolti l’Auditorium San Domenico di Foligno, il Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti e il Teatro Caio Melisso di Spoleto, il Teatro Thesorieri di Cannara e il Teatro Spazio Fabbrica di Lugnano in Teverina.

“Umbria on stage” si si compone di due sezioni: Umbria on Stage Musica con un programma che predilige la musica cantautorale e popolare italiana e Umbria on Stage Teatro, un cartellone di spettacoli di prosa che trattano tematiche sociali e di teatro civile.

Inoltre “Umbria on stage” prevede il coinvolgimento di una nutrita rappresentanza di figure professionali e artistiche umbre, con l’obbiettivo di offrire un’opportunità occupazionale e di costituire un veicolo promozionale per un “prodotto” artistico umbro.

Due sono infatti le produzioni Athanor Eventi interamente “Made in Umbria”. Oltre a quello targato ‘La Ragione di Stato’ in programma anche “Rikordami” (23 gennaio a Spoleto, 27 gennaio a Lugnano in Teverina, 31 gennaio Foligno) un progetto interamente dedicato alla Giornata della Memoria (scritto da Antonio Fresa con in scena i due attori Cristina Caldani e Massimo Manini).

Il cartellone di “Umbria on Stage Musica” prevede poi al Teatro Menotti di Spoleto, il 15 gennaio, il concerto di James Senese che presenterà l’ultimo suo album dal titolo “James is Back”.

In occasione dell’anniversario della morte del grande Faber, al Teatro Menotti di Spoleto l’11 gennaio non poteva mancare un omaggio straordinario a Fabrizio De Andrè con gli Hotel Supramonte (band riconosciuta dalla Fondazione de André).

Rappresentante nazionale della musica folk rock sarà all’Auditorium san Domenico a Foligno il 7 dicembre Enrico Capuano e la Tammurriatarock.

Altro aspetto fondamentale di “Umbria on Stage” è la sezione “streaming”: tutti gli spettacoli, che saranno ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, saranno anche fruibili in streaming attraverso un canale YouTube dedicato (Umbria on stage), con un duplice obbiettivo: incrementare il numero di utenti del progetto, ma anche offrire la fruizione a chi non vuole o non può prendere parte all’evento live.

Per info e prenotazione spettacoli: athanoreventi@hotmail.com.

Sarà possibile seguire gli eventi in diretta streaming anche sul canale YouTube dedicato “Umbria on stage”.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi