Vignettisti Pazzi: premiati i vincitori, già si pensa alla prossima edizione

vignettisti pazzi

Si è conclusa con la cerimonia di premiazione, che ha avuto luogo ieri alle 18:00 a Civitella del Lago, l’intensa due giorni che ha visto il clou della prima edizione del Concorso “Vignettisti Pazzi” promosso dal Comune di Baschi e organizzato da CivitellArte Eventi Culturali in collaborazione con Giorgio Giunta.

Primo assoluto si è classificato Paolo Peruzzo con la vignetta nell’immagine, milanese, dalla lunga esperienza e dal tratto “familiare” essendo uno dei disegnatori che compaiono sulla “Settimana Enigmistica”; secondo Georgiev Valentin, dalla Bulgaria e terzo Raed Khalil dal Belgio. Il Premio del Voto Popolare è andato a Angelo Ciola, mentre il Premio miglior vignetta di autore italiano se lo è aggiudicato Kimimo Kutoshi.

E’ stata una vera e propria festa per grandi e piccini poter avvicinare questi professionisti del disegno, pronti a fare caricature e vignette e a raccontare qualche aneddoto sulla loro attività; i “vignettisti pazzi” presenti a Civitella del Lago erano firme del calibro di Stefano Sibona, Gigi Giardullo, Marco Fusi, Stefano Gamboni, Leo Magliacano, Enrico Biondi, Franco Bianco, Cesare Amerio e Giorgio Giunta. Un’occasione importante di promozione territoriale grazie all’enorme successo che ha avuto il concorso che, come già annunciato in un articolo precedente, ha raccolto adesioni provenienti da quasi tutti i continenti per un totale di più di 640 vignette sul tema di quest’anno: “Genio e sregolatezza. La pazzia come motore creativo”.

Una sostanziosa mole di lavoro per la giuria composta da Damiano Bernardini, presidente (Sindaco del Comune di Baschi), Fabio Carloni (Vicesindaco del Comune di Baschi), Federica Fedeli (Assessore alla Cultura Comune di Baschi), Alessandra Cannistrà (Curatore del Museo Opera del Duomo Orvieto), Diego Costantini (Curatore della Biennale di Todi), Sergio Trippini (Presidente Ass. Civitellarte), Barbara Bilancioni (Presidente Ass. Ovo Pinto).

Non si è fatto in tempo a chiudere l’edizione 2022 che già i motori si sono riaccesi per una nuova, emozionante seconda edizione in programma per giugno 2023.

Benedetta Tintillini

 

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi