Vino, classifica Gentleman: è umbro il primo autoctono d’Italia

lungarotti rubesco classifica gentleman

La classifica di Gentleman, che incrocia i punteggi delle principali guide, decreta secondo tra i vini rossi e primo autoctono d’Italia il Rubesco Riserva Vigna Monticchio 2012, delle Cantine Lungarotti.

Secondo la classifica Gentleman, curata da Cesare Pillon ed Emanuele Elli, il Vigna Monticchio 2012 ha raggiunto punteggi di eccellenza in tutte le 6 guide selezionate: Tre Bicchieri per il Gambero Rosso; 4 Viti per Vitae (Ais); 98 punti per l’Annuario dei migliori vini italiani di Luca Maroni; 5 Grappoli per Bibenda; 96 punti della Guida Essenziale ai Vini d’Italia di Doctor Wine (Daniele Cernilli); Super Tre Stelle della Guida Oro I Vini di Veronelli. Da 7 anni consecutivi nella top 10 dei vini più premiati d’Italia, l’etichetta simbolo di Lungarotti è stappata in 50 Paesi nel mondo, e proviene dal cru ‘Vigna Monticchio’: 12 ettari sulla sommità delle colline di Brufa, a circa 300 metri di quota.

Il Rubesco Vigna Monticchio (Torgiano Rosso Riserva Docg), è prodotto da uve Sangiovese macerate sulle bucce per circa 20 giorni, maturato un anno in botte grande e in barrique e infine affinato vari anni in bottiglia. Per la sua complessità è atto a un invecchiamento medio di 30‐35 anni.

Fondata negli anni 60 da Giorgio Lungarotti, l’azienda ha dato vita a una dimensione nuova e trainante per Torgiano e per l’Umbria intera.Vino come elemento forte di un sistema di promozione integrata che garantisce un insieme produttivo e turistico di straordinaria qualità.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi