Volley: la Sir Safety vince in rimonta sostenuta dal calore dei tifosi

sir safety conad perugia

di Donatella Binaglia

 

L’urto iniziale con un palazzetto gremito di tifosi ha lasciato la Sir Safety Conad Perugia al palo, nel primo set, con Padova che allunga fino al 17 a 7.

Non cambia la musica neanche nei minuti successivi del set che si chiude incredibilmente a favore di Padova  con un perentorio 15 a 25.

Nel secondo set parte con il piede giusto la squadra di Gino Sirci che va velocemente sull’8 a 4, si registra il muro e la battuta comincia ad essere più incisiva, ma Padova non molla, si porta sul 21 pari e si arrende a Perugia solo sul 27 e 25. Un set pari. La partita si riapre.

Nel terzo set, i perugini sembrano aver capito che  non si può  dare spazio a Padova e conducono il set tenendosi sempre avanti  nel punteggio. Si va sul 2 a 1 per la Sir Safety Conan Perugia. Quarto set in equilibrio con un allungo di Perugia sul sul 21 a 17. Qui il tifo dei sirmaniaci sale in cattedra tutti in piedi a tifare. Il sestetto in campo risponde lottando su tutti i palloni. E finalmente arriva la seconda vittoria in  campionato. Appuntamento a domenica prossima quando la Sir Safety Perugia incontrerà  la Biosì Indexa Sora.

“Siamo partiti un po’ morbidi – ha detto capitan Birarelli – e tesi, ma poi abbiamo preso fiducia. Padova è  una squadra piena di giovani che hanno lottato per vincere ma noi abbiamo ripreso le redini del gioco. Dobbiamo ancora lavorare come squadra, le possibilità ci sono e anche i margini per migliorare”.

Sono stati 3888 gli spettatori presenti. Punteggio finale: Sir Safety Perugia 3 – Kioene Padova 1. Punti realizzati: Russell 17, Zaytzev 13, Mitico,  Berger 15, De Cecco 2, Birarelli 8, Podrascanin 7.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi