15 anni in 15 giorni: su Spotify la musica dello Young Jazz Festival

young jazz festival

Un modo per essere uniti, grazie alla musica, pur se distanti durante la quarantena a causa del Coronavirus. Young Jazz ha scelto di farlo per 15 giorni, con 15 playlist su Spotify per celebrare i 15 anni di Young Jazz.

L’associazione di Foligno, che organizza l’omonimo festival musicale, è quindi tornata in questi giorni per portare un po’ di jazz nelle vite di tutti quelli che oramai da due mesi sono lontani dai palchi della musica dal vivo.

L’obiettivo è quello di tenere compagnia in questa lunga quarantena al pubblico che in 15 anni è venuto al festival ma anche a nuovi utenti appassionati di jazz contemporaneo.

L’iniziativa, iniziata il 15 aprile, si svolge così: ogni giorno viene pubblicata sul profilo Spotify di Young Jazz una playlist dedicata a un anno dello Young Jazz Festival. Questa maratona terminerà con una sorpresa il 30 aprile, in occasione della giornata dell’International Jazz Day.

Nella pubblicazione delle palylist si è cominciato con l’ultima edizione 2019, quella che ha visto il patrocinio di Umbria Jazz per l’undicesimo anno consecutivo, per poi procedere con un countdown per arrivare in conclusione alla prima edizione di 15 anni fa.

In 15 anni di festival Young Jazz si è evoluto ma ha mantenuto però dei punti fermi: jazz di nuova generazione e per le nuove generazioni con attenzione a tematiche sociali, ambientali e di sostenibilità nell’ambito del consolidato schema del ‘Jazz Community’, cifra stilistica di sostanza del festival.

Nei luoghi più suggestivi della città di Foligno si sono esibiti tantissimi artisti, proprio quelli che vengono riproposti con i loro brani nelle suggestive playlist musicali. Consueto e vasto spazio è stato dato sempre ai lavori più interessanti che il mondo del jazz italiano, e non solo, ha prodotto negli ultimi anni. Molti gli under 35 nei 15 cartelloni ufficiali della storia del festival.

Le playlist pubblicate su Spotify sono state raggruppate anche nel sito di YJ

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi