Alessandro Covarelli: da Perugia alla dance crew dell’Eurovision 2022

Da Perugia all’Eurovision Song Contest, il giovanissimo ballerino Alessandro Covarelli raggiunge il palco dalla visibilità mondiale.

Sul palco dell’edizione numero 66 dell’Eurovision Song Contest, tra i ballerini che hanno accompagnato cantanti come Laura Pausini e Diodato, ma anche tanti altri momenti del Festival, c’era un umbro Doc: Alessandro Covarelli.

Il giovane ballerino ne ha fatta di strada! È partito da Perugia a 20 anni per andare a perfezionare il suo già evidente talento nel ballo e in pochi anni ha partecipato a numerosi spettacoli che gli hanno permesso di accumulare  esperienza e di formare la sua arte.
In questi giorni, a soli 25 anni, ha partecipato all’Eurovision Song Contest 2022 come componente del corpo di ballo dello show più importante del nostro continente, il più seguito in tutto l’emisfero; che Alessandro sia emozionato è dire poco, si legge nella sua pagina FB.

Intanto da via San Vetturino papà Stefano, mamma Cristina e la sorella Elisa fanno il tifo per lui raccontando con un pizzico di orgoglio: “A soli 6 anni in vacanza ballava la “baby dance” ed era bravissimo. Tutti rimanevano stupiti del suo modo di muoversi, così decidemmo di iscriverlo ad una scuola di ballo lo Studio Danza di Perugia. Da lì in poi non ha mai smesso di ballare era bravissimo in hip hop, ma anche in altri generi”.

Ora Alessandro alimenta la sua passione perché ballare è tutto il suo mondo: i primi passi verso il successo li sta muovendo, e partecipare all’Eurovision è sicuramente una grande occasione, dopo, si vedrà.

A vincere l’Eurovision Song Contest 2022 a Torino è stata l’Ucraina con la Kalush Orchestra che si è imposta scalando la classifica, grazie al voto del pubblico, con “Stefania”, brano dedicato alla figura della madre di uno dei componenti della band che ora, con lo scoppio della guerra, ha assunto un significato ancora più profondo.

donatella binagliaDonatella Binaglia

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi