Todi Festival: Arnaldo Pomodoro firma il manifesto della XXXV edizione

arnaldo pomodoro xxxv todi festival

Aspettando Todi Festival 2021, in programma dal 28 Agosto al 5 Settembre, prosegue la tradizione di affidare a celebri artisti italiani contemporanei l’immagine dell’evento. È infatti lo scultore Arnaldo Pomodoro a firmare il manifesto che accompagnerà la promozione e lo svolgimento della XXXV edizione.

“Per il manifesto del Todi Festival 2021 – dichiara Arnaldo Pomodoro – ho pensato di riprendere – in forma di segno grafico – uno dei miei Scettri, libero dalla sua base fissa e dal peso della materia. I cinque Scettri in alluminio, che ho ideato per la mia sala personale alla Biennale di Venezia del 1988, saranno installati nei Giardini Oberdan di Todi, dove potranno manifestare al meglio la loro valenza di segnali astratti come antenne del futuro e, allo stesso tempo, maschere tribali: negli Scettri ho voluto, infatti, esprimere un senso arcaico legato a un immaginario tecnologico, futuribile”.

In omaggio all’artista, il Comune di Todi ha programmato la mostra temporanea “Labyr-Into. Dentro il labirinto di Arnaldo Pomodoro” che sarà allestita nella suggestiva Sala delle Pietre, situata al primo piano di Palazzo del Popolo. L’esposizione verrà inaugurata nel corso della prima giornata del Todi Festival, Sabato 28 Agosto e il vernissage sarà preceduto da un Art Talk della curatrice Francesca Valente in conversazione con Bruno Corà, Fondazione Burri (Città di Castello), Marco Tonelli, Palazzo Collicola (Spoleto) e Federico Giani, Fondazione Arnaldo Pomodoro (Milano).

“Nell’ultratrentennale storia del nostro Festival – afferma Antonino Ruggiano, Sindaco di Todi – il connubio tra manifesti e arte ha sempre avuto un legame indissolubile. Quest’anno, grazie ad Arnaldo Pomodoro e alla sua immensa arte siamo felici di poterlo confermare”.

Il proficuo incontro tra Todi Festival e l’opera del Maestro è frutto della collaborazione con la Fondazione Progetti Beverly Pepper di Todi e la Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano, già attive nell’organizzazione della seconda edizione del Festival delle Arti, in programma a partire dal 24 Luglio e che proseguirà anche durante il Todi Festival.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi