I Borghi più Belli d’Italia per la ripresa del turismo

fior di cacio vallo di nera anima folk borghi più belli

Importante incontro organizzato nei giorni scorsi a Vallo di Nera (PG), dall’associazione Nazionale e regionale dei Borghi più Belli d’Italia, voluto da più parti per dare un segnale forte per la ripresa del settore turistico dopo il crollo dovuto agli eventi sismici.
Tanti amministratori dei Borghi umbri  hanno riempito la sala polivalente del comune della Valnerina.

Oltre al Presidente Nazionale Fiorello Primi e regionale Antonio Luna sono stati numerosi gli interventi dei sindaci e di rappresentanti delle associazioni di categoria che hanno fotografato in maniera chiara lo stato di crisi del settore turistico dopo gli eventi sismici ma altrettanto chiara è la voglia di rimboccarsi le maniche e ripartire con idee di rilancio a livello nazionale ed internazionale. Presente anche il presidente del Consiglio Regionale Donatella Porzi.

Da parte sua il sottosegretario al ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo Dorina Bianchi ha voluto affrontare tutte le priorità e soprattutto ha sottolineato la necessità di ripristinare la normalità in tutti quei borghi non colpiti direttamente dal sisma per riportare i turisti italiani e stranieri. L’onorevole ha annunciato l’attuazione di un piano di promozione che faccia vedere come in questi borghi si può ancora venire dal momento che il 2017 sarà proprio l’anno dei Borghi.
Anche il Presidente Nazionale Fiorello Primi si sta già attivando per coinvolgere i maggiori blogger  per fare raccontare l’unicità dei nostri borghi ad esperti giornalisti sia per promuovere una serie di educational tour a livello nazionale ed internazionale per dimostrare la bellezza di questo patrimonio umbro.
Infatti la nostra regione, come affermato dal sindaco di Spello Moreno Landrini, non avendo grandi città metropolitane come attrattore principale  ha il circuito virtuoso dei borghi che può fare da volano ed essere il motore di rilancio del turismo della nostra regione dopo questi eventi negativi.
Per cui i Borghi Umbri dopo questo incontro hanno redatto un documento indirizzato alla Presidente Marini e all’assessore al Turismo Paparelli dove viene richiesto lo STATO DI CRISI DEL SETTORE TURISTICO e dove vengono elencate una serie di azioni e misure finanziarie per il rilancio del settore.

Ora i Borghi Umbri sono altresi chiamati al primo appuntamento organizzato dal Club nazionale che è la Notte Romantica di San Valentino prevista per il prossimo 14 febbraio che è una delle Feste più affascinanti che la cultura possa offrire. Una notte che coinvolgerà in maniera organica  tutti i Borghi italiani e per la quale i Comuni delle due provincie della Regione si stanno già attivando per realizzarla al meglio  ma merita un’attenzione maggiore da parte dei media proprio per l’effetto del rilancio turistico.

Da segnalare che il Comune di Lugnano, oltre alle iniziative citate ha organizzato in collaborazione con il teatro Spazio Fabbrica per il prossimo 9 aprile 2017 un Concerto di Solidarietà per i Borghi Umbri colpiti dal sisma. A tener banco sul palco ci saranno i Trasimeno Clearwater Revival che suoneranno cover dei mitici Creedence Clearwater Revival il cui batterista sarà proprio il presidente nazionale dei Borghi più Belli d’Italia Fiorello Primi.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi