Charlotte Bronte: ritrovato manoscritto giovanile

charlotte bronte

Un manoscritto inedito di Charlotte Bronte (1816-1855) è stato scoperto all’interno di un raro libro appartenuto alla madre della scrittrice inglese, Maria Bronte. Il volume fu venduto dalla famiglia Bronte dopo la morte del padre Patrick nel 1861 e per circa un secolo è appartenuto ad un collezionista americano.

Il manoscritto, riferisce la Bbc che ha annunciato la scoperta, reca un poema (sul mondo fantastico di Angria) e un breve racconto (dal tono ironico sulle vicende di un villaggio e del suo reverendo anglicano) scritti quando la futura autrice di “Jane Eyre” era un’adolescente. Il documento autografo era conservato tra le pagine di una biografia del poeta Henry Kirke White scritta da Robert Southey. Per Juliet Baker, tra i maggiori studiosi della maggiore tra le tre sorelle Bronte, i cui romanzi sono dei classici della letteratura inglese, si tratta di “uno straordinario ritrovamento”, una “inaspettata novità” che aiuterà a conoscere meglio l’iniziale processo creativo della giovanissima Charlotte.

Il libro con il manoscritto è stato acquistato dalla Bronte Society per 200.000 sterline e sarà esposto in pubblico dal prossimo anno dal Bronte Museum di Haworth, un villaggio dello Yorkshire (Inghilterra nord-orientale).

Il poema, incompiuto di 77 righe, dal carattere “drammatico”, descrive il fantastico mondo di Angria, sognato da Charlotte durante l’infanzia in compagnia del fratello Branwell.

Il breve racconto si sofferma sulle vicende della cappella di Wesleyan, dove compare un pastore anglicano, il reverendo John Winterbottom – oppositore del padre delle sorelle Bronte – presentato in caricatura come un “vizioso”. Charlotte Bronte presenta una scena in cui il reverendo Winterbottom viene svegliato nel mezzo della notte, buttato fuori dal letto e poi “trascinato per i piedi da un capo all’altro del paese”.

 

Credits: foto www.biography.com

 

Post correlati

One Thought to “Charlotte Bronte: ritrovato manoscritto giovanile”

  1. […] dei quali mai esposti prima in pubblico, celebreranno in Inghilterra i 200 anni della nascita di Charlotte Bronte (1816-1855), la maggiore delle tre sorelle […]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi