Giorgio Giunta: da Milano a Civitella del Lago tra vigne e vignette

giorgio giunta per umbria e cultura

Folgorato dalla bellezza e dall’atmosfera di Civitella del Lago, Giorgio Giunta, grafico e vignettista milanese, è l’artefice di “Vignettisti pazzi”, l’evento dedicato agli appassionati del disegno in tutte le sue declinazioni.

 

Milanese, classe 1964, Giorgio Giunta, programmatore con la passione del disegno, fugge dalla megalopoli mitteleuropea e si incammina “Coast to coast” in un percorso che lo porterà, suo malgrado, in un’atmosfera fuori dal tempo: quella che si respira a Civitella dei Pazzi, oggi Civitella del Lago.

Qui trova, racconta, una dimensione idilliaca, condita da buon cibo e incantevole panorama, tale da togliergli la voglia di rientrare nella città che, negli anni ’80, era “da bere”… Giorgio, come si evince anche dalla vignetta che ci ha dedicato, alla Milano da bere preferisce il vino dei colli umbri, e si innamora a tal punto di questi luoghi da coinvolgere l’associazione CivitellArte nell’organizzazione di “Vignettisti pazzi”, il concorso per disegnatori che ha letteralmente fatto furore lo scorso giugno con la partecipazione di ben 630 vignette concorrenti da tutto il mondo, durante il quale ha dispensato lezioni di fumetto ai più piccoli e caricature a gogo a chiunque voleva farsi ritrarre.

Appassionato di arte e pittore lui stesso, attualmente si occupa di grafica per Mediaset e sfoga la sua fantasia disegnando vignette e giochi per riviste di enigmistica ed ora, di tanto in tanto, (bontà sua) anche per Umbria e Cultura.

Con lui rivango e condivido la mia cultura “fumettistica” che parte da “Miao” (in quanti lo ricordano???) per passare al mitico “Corriere dei Piccoli” per approdare poi all’immancabile “Topolino”, tutte pubblicazioni che, se non altro, hanno educato al buon gusto del tratto e dei testi, dove hanno disegnato per i bambini fior di professionisti entrati nella storia delle “strisce”.

Colgo un po’ di nostalgia nella voce di Giorgio quando, da San Giuliano Milanese, dove abita, mi dice: “Voi, lì, state meglio!!!” … e non posso dargli torto… Ma mi promette che il prossimo anno tornerà insieme ai suoi amici disegnatori, per la seconda edizione di “Vignettisti pazzi” che a Civitella del Lago ha trovato la sua “casa”.

Benedetta Tintillini

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi