In libreria “Il cavaliere, la morte, il diavolo” di Luigi De Pascalis

luigi de pascalis

E’ disponibile in libreria “Il cavaliere, la morte, il diavolo”, il nuovo lavoro di Luigi De Pascalis edito da La Lepre Edizioni.

I lanzichenecchi di Carlo V irrompono in città dando inizio al Sacco, un’orgia di sangue, ferro, fuoco e follia che non ha paragoni negli annali della Città Eterna. È in questo scenario infernale che prende avvio la missione ad altissimo rischio di due investigatori per caso: lo scultore Benvenuto Cellini e il soldato spagnolo José Garcìa, i quali dovranno smascherare uno spietato assassino seriale il cui mandante si fa chiamare Bagatto. Per quale motivo, in una città in cui i morti si contano a decine di migliaia, un solo assassino riveste tanta importanza agli occhi della Chiesa? Il Papa è mandante o vittima del Bagatto? Quale significato può avere un misterioso libro, apparentemente svanito nel nulla, che la Santa Sede vuole recuperare a ogni costo? Una trama ricca di azione, suspense e colpi di scena, tessuta con straordinaria abilità, per un thriller storico potente e memorabile.

Luigi De Pascalis ha pubblicato molti racconti di genere fantastico, vincendo diversi premi (Montepulciano, Courmayeur, Tolkien tra gli altri). È stato il primo scrittore italiano di narrativa fantastica a essere tradotto negli Stati Uniti, in un’antologia ormai storica del genere a cura di Sprague De Camp, ed è presente in moltissime antologie italiane. Tra i libri pubblicati con altre case editrici La morte si muove nel buio (Mondadori, 2013, finalista al Premio Acqui Storia e al Premio Salgari), Il sigillo di Caravaggio (Newton Compton, 2019), Il pittore maledetto (Newton Compton, 2020). Con La Lepre Edizioni ha pubblicato anche, nel 2010, la trilogia composta da Il labirinto dei Sarra, La pazzia di Dio e Rosso Velabro; la graphic novel Pinocchio (2011, Premio Carlo Lorenzini); Il nido della fenice (2012); Il mantello di porpora (2014, candidato al Premio Strega); Notturno bizantino (2016, candidato al Premio Strega e vincitore del Premio Acqui Storia); Volgograd (2018); Il signore delle furie danzanti (2020).

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi