Sir: schiacciante vittoria contro una impotente Ravenna

sir e ravenna

Ottava di Superlega al PalaBarton per la Sir Safety Conad Perugia che vince per 3 a 0 (25-14 25-18 25-18) con una potente prestazione contro una Ravenna poco incisiva in attacco. L’ultimo punto lo mette a terrà Hoogendoorn, che sfodera un partitone come attaccante opposto in sostituzione di Atanasijevic. Una vittoria che porta la Sir Safety Conad Perugia a quattro vittorie consecutive con 12 punti in 10 giorni.

La giovane formazione del Ravenna di Bonitta, che aveva messo in difficoltà la Lube nello scorso turno di Superlega, nulla può contro una Sir a tratti perfetta che non lascia quasi niente agli avversari, spronata dal fragore della tifoseria dei Simaniaci, l’uomo in più che accende ulteriormente l’energia, la foga e la viglia di vincere dei ragazzi di Heynen: ogni partita una performance, ogni appuntamento uno show, ogni vittoria una celebrazione: non per niente la tifoseria di Perugia è considerata tra le migliori del campionato per correttezza e per fantasia, anche lo sfottò, inevitabile nello sport, è sempre fatto con simpatia e mai con acredine, con un concetto di rivalità sportiva che non va mai oltre il tempo della partita.

Si torna a giocare al Pala Barton mercoledì. Bella la curva dei Sirmaniaci che ha aderito all’invito della FIPAV Umbria  “Una schiacciata per dare lo stop alla violenza sulle donne” esponendo uno striscione con una frase di assoluto rilievo: “La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci”.

Foto: Alessandro Scarpanti

Donatella Binaglia

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi