Search

Todi. Il periodico La Cittadella Agraria festeggia il suo 16° anno di vita

cittadella agraria

Entra nel suo quarto lustro di pubblicazione, con il numero in uscita in questi giorni, La Cittadella Agraria, il periodico dell’associazione ex allievi dell’Istituto Agrario di Todi inviato ai 3.000 diplomati del “Ciuffelli” dal dopoguerra ad oggi. Si tratta di un caso, da quel che è dato sapere, pressochè unico in Italia per un istituto di istruzione superiore, ad ulteriore conferma dell’unicità della scuola di agricoltura più antica del Paese.

Il giornale, nato nel 2002 per iniziativa di Gilberto Santucci che tuttora ne è direttore, ha l’obiettivo di “tenere in affettuoso contatto gli ex allievi con l’istituto che ha contribuito alla loro formazione umana e professionale”, ospita notizie sull’attività dell’associazione, sulle iniziative che vedono protagonisti i periti agrari diplomati e sui cambiamenti in corso nella “Cittadella Agraria”.

Finora sono usciti 32 numeri, uno ogni sei mesi, ma la volontà del nuovo direttivo dell’associazione, guidato dall’ex Preside Giovanni Ruggiano, è di portarlo ad una periodicità quadrimestrale, per poter essere vicini a quelli ex allievi che non sono sui social, dove invece l’aggiornamento informativo è quotidiano attraverso il gruppo facebook “Istituto Agrario Ciuffelli Todi ieri e oggi” ed il blog web “Ex allievi agraria Todi”.

Finalità principale dell’associazione resta quella di essere di sostegno ove possibile alla scuola della quale è dirigente scolastico Marcello RInaldi e alla formazione degli studenti di oggi, promuovendo iniziative, erogando borse di studio, portando all’interno dell’istituto le esperienze di ex allievi affermati e le testimonianze di primarie aziende del comparto agroalimentare.

Post correlati

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi