Search

Ovo Pinto XXXI edizione: la mostra concorso sarà più ricca che mai

mostra concorso ovo pinto

Come da tradizione, Pasqua a Civitella del Lago vuol dire Ovo Pinto. La Mostra Concorso Ovo Pinto, organizzata dall’Associazione Ovo Pinto con il Patrocinio del Comune di Baschi, riaprirà i battenti il prossimo 21 Aprile e rimarrà visitabile fino al 1 Maggio 2019 insieme alla prestigiosa mostra “Sulle tracce del genio. Mappe e cosmografie ai tempi di Leonardo” che l’Associazione CivitellArte propone in contemporanea nel pittoresco borgo in provincia di Terni.

Il progetto Ovo Pinto prende spunto dall’antica tradizione pasquale di decorare le uova, ed intende stuzzicare la fantasia di grandi e piccini, artisti e amatori, che vogliono provare a dipingere un uovo, non importa di quali dimensioni, purché sia di origine animale.

Negli anni le centinaia di opere collezionate hanno dato vita al Museo dell’Ovo Pinto, con sede sempre a Civitella del Lago.

Record di adesioni quest’anno per il concorso, che ha visto pervenire opere provenienti da tutta Italia. Oltre 130 saranno i lavori in concorso che saranno prese in esame da una giuria composta da due artiste, una giornalista, lo sponsor del concorso Liberovo e un membro del consiglio dell’Associazione Ovo Pinto.

Come in ogni edizione, è stato possibile partecipare al concorso con opere a tema libero oppure concorrere alla sezione dedicata al Tema Speciale che, quest’anno, non poteva non essere dedicato a Leonardo da Vinci del quale si celebra il cinquecentenario della morte: tema che ha affascinato moltissimo gli artisti partecipanti, anche e soprattutto nella categoria scuole.

Tutti i visitatori della mostra potranno avere la possibilità di far parte della giuria popolare votando l’uovo preferito: l’opera più apprezzata vincerà un cesto di prodotti biologici messo in palio dallo sponsor Liberovo, impresa familiare che produce uova biologiche da galline in libertà che ha fatto del biologico non un oggetto di marketing, ma uno stile di vita.

Ma le sorprese non sono finite: quest’anno si aggiunge anche un nuovo premio: quello alla Fantasia.

Il Premio Fantasia, dedicato all’opera più estrosa del concorso, è stato istituito grazie al contributo dell’imprenditore tedesco Uwe Heller, amico e sostenitore da lunga data del Concorso Ovo Pinto; grazie al suo altruismo, chi vincerà il Premio Fantasia si aggiudicherà un’opera realizzata da Heller ed un importo di 150 euro. Non è la prima volta che Uwe Heller si prodiga in gesti di generosità verso Civitella del Lago: lo scorso anno, infatti, fu il vincitore del premio per il Tema Speciale “L’Ovo d’Oliva”, premio in denaro che decise di devolvere in favore delle scuole di Civitella.

Il punto di forza del concorso è sicuramente la varietà di artisti che vi partecipano: da chi fa della tecnica il suo cavallo di battaglia a chi punta sull’originalità, l’importante è comunque, essere presenti e dare massimo sfogo alla creatività.

Come già accennato, in contemporanea alla Mostra Concorso Ovo Pinto a Civitella del Lago, e con lo stesso biglietto, è visitabile la mostra “Sulle tracce del genio: mappe e cosmografie ai tempi di Leonardo”, una mostra dall’elevato spessore culturale che propone, eccezionalmente riunite, una serie di preziose cartografie originali che abbracciano un periodo che va dal 1478 al 1519, provenienti da collezioni private.

Orari: dal 21 aprile al 1 maggio, 10.00 – 12.30 / 16.00 – 19.00, circuito mostre con unico ingresso a pagamento (€ 3,00)

  • XXXI Mostra/Concorso 2019
  • Mostra “Sulle tracce del genio: mappe e cosmografie ai tempi di Leonardo”
  • Museo dell’Ovo Pinto

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi