Perugia. Aleksandar Atanasijevic lascia la sua città adottiva

sir Aleksandar ATANASIJEVIC capitano champions

Aleksandar Atanasijevic lascerà Perugia a fine stagione. A darne notizie è il serbo Bane Mitrovic sui canali social della sua agenzia Volleyball Forever.

Una notizia che sconvolge l’ambiente pallavolistico umbro, specialmente le fila del tifo Sirmaniaco, incredulo nel ricevere l’annuncio.

In 8 anni le interviste a questo campione sono state tante, il suo rivolgere lo sguardo sempre alla curva, quasi ad ogni punto, per non parlare del fine partita, lui, sempre pronto a firmare autografi e prestarsi ai selfie con tutti. Quel sorriso da ragazzo genuino, da figlio di tutte le mamme tifose, che da sempre sono parte integrante e vitale del tifo dei sirmaniaci, lo hanno reso il simbolo della Sir Safety Conad Perugia. Da quest’anno sua pure la fascia di capitano, prima riservata al veterano De Cecco.

Poi però comincia questa stagione strana: il Covid e gli acciacchi fisici lo tengono lontano dal campo, troppo lontano da quei nove metri, dalla sua arena che è sempre stata una vera carica per lui. Certo, un investimento da circa 450 mila euro all’anno è un investimento che non può restare improduttivo per troppo tempo. Dietro la bella e buona filosofia del Volley ci sono i “soldi” che impongono lucidità e scelte impopolari.

Atanasijevic per noi era un po’ come Totti nel calcio, pensavamo non avrebbe mai lasciato la maglia biancorossa, la città dove era cresciuto come giocatore e come uomo, invece la decisione è arrivata.

Ecco le dichiarazioni ufficiali di  Aleksander Atanasijevic e Gino Sirci: “Dopo otto anni fantastici – spiega Aleksandar Atanasijevic – ho pensato che era giunto il momento di provare nuove sfide a livello personale e, di comune accordo con la società, abbiamo deciso di interrompere a fine stagione il nostro rapporto sportivo. Ci tengo a ringraziare la società e tutta la città di Perugia per queste meravigliose otto stagioni e per avermi fatto crescere come uomo e come atleta. Adesso siamo tutti completamente concentrati sull’importante finale di stagione che ci attende, abbiamo due importantissimi obiettivi che vogliamo cercare di raggiungere tutti insieme”.

“Il rapporto che si è creato in questi anni con Atanasijevic – afferma Sirci – è di grandissima stima ed affetto. Abbiamo constatato la sua volontà di voler intraprendere una nuova strada dal punto di vista sportivo a la abbiamo assecondata. Rimane un giocatore unico nella nostra società, lo ringraziamo per il grande contributo che ha dato alla nostra crescita e gli auguriamo le migliori fortune per le stagioni che verrà”.

donatella binagliaDonatella Binaglia

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi