Frida Kahlo – Il Caos dentro. Una mostra sensoriale tutta da scoprire

frida kahlo

Frida Kahlo è oggi una leggenda, forse più conosciuta dal pubblico come figura iconica che per la sua stessa opera pittorica. Frida è stata un’artista che è riuscita a trasformare la sua immobilità in opportunità artistica e la sua sofferenza in arte. Amava definirsi non malata ma rotta “dentro” con un doppio significato anche metaforico, da qui nasce l’ispirazione per la mostra Frida Kahlo dal titolo “Il caos dentro” in esposizione a Roma dal 12 ottobre 2019 al 29 marzo 2020, al Set-Spazio Eventi Tirso.

Un viaggio nella sua dolorosa e ribelle esistenza che, assieme al marito Diego Rivera, esponente di punta del muralismo messicano, ha rappresentato un punto di riferimento nella vita culturale e politica dagli anni Trenta agli anni Cinquanta in Messico e Oltreoceano.

Una grande mostra sensoriale tutta da esplorare, attraverso percorsi tematici che portano ad immergersi completamente nel mondo di Frida e accedere a focus dedicati alle singole opere. Si tratta di una modalità nuova per approfondire la conoscenza dell’artista messicana grazie a contenuti originali che spaziano dal rapporto di Frida con il corpo, alle sue relazioni con la politica, fino al valore di una pittura che va ben oltre la leggenda pop. Questa “mostra sensoriale” presenta una visione della vita e degli amori di Frida Kahlo attraverso le sue lettere, le sue fotografie e le opere viste attraverso la tecnologia multimediale in una prospettiva immersiva e coinvolgente. Un tour degli ambienti intimi dove Frida e Rivera, hanno creato capolavori di valore universale e anche vissuto e amato. Si racconta la storia di un’artista unica, percorrendo i luoghi della sua vita: la sua casa a Città del Messico, Casa Azul, oggi sede del museo a lei dedicato, la sua camera da letto, il suo studio e il giardino di Casa Azul. Oltre alle opere d’arte proposte in formato Modlight, che ne riproducono i minimi dettagli. la Collezione presenta anche centinaia di fotografie personali, ritratti d’autore, lettere, pagine di diario, abiti e gioielli ispirati all’artista, per un viaggio a 360 gradi nell’universo di Frida Kahlo, pittrice simbolo del XX Secolo.

Frida Kahlo, prima di essere una pittrice, era una donna emancipata, militante comunista, anticonformista, che ha saputo rivelare il suo universo interiore di sensazioni nei celebri autoritratti, “la cosa più sincera che io potessi fare per esprimere ciò che sentivo dentro e fuori di me”.
Elena Capuccella

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi